Fondazione Collodi In prima fila per vedere Pinocchio di Garrone

Cinema
All’indomani dell’uscita nelle sale della pellicola sarà inaugurato il Museo Interattivo nel Parco a Collodi
Roma, 13 dic. La Fondazione Nazionale Carlo Collodi sarà in prima fila per vedere in uscita il prossimo 19 dicembre. “Lo andremo subito a vedere”, dice all’AdnKronos il presidente Pierfrancesco Bernacchi. “Qualche giorno fa – racconta – ho parlato con Garrone i cui collaboratori sono venuti un paio di anni fa a visitare la nostra biblioteca. E noi abbiamo già dato la presidenza onoraria a Benigni perché ha già interpretato il ruolo di Pinocchio”, aggiunge Bernacchi, che loda anche “il cast stellare”, che vanta tra l’altro Gigi Proietti, nei panni di Mangiafuoco, Rocco Papaleo (il Gatto), Massimo Ceccherini (la Volpe) e appunto Roberto Benigni che sarà Geppetto.
“L’attenzione cinematografica nei confronti del burattino è quanto mai alta: dopo Garrone, anche Guillermo del Toro e la Walt Disney faranno un film su Pinocchio”. Non solo cinema, però. Proprio il 20 dicembre, all’indomani dell’uscita nelle sale della pellicola di Garrone, sarà inaugurato il Museo Interattivo nel Parco di Pinocchio a Collodi. “Inaugureremo un museo che rappresenta l’ultimissima frontiera tecnologica del multimediale. E’ un museo fatto non solo per i bambini, ma per tutti. E’ rivolto ai grandi, ai ragazzi e alle famiglie”, afferma Bernacchi.
Per il presidente della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, infine, “un momento di particolare interesse nei confronti di Pinocchio come questo non è mai esistito a livello mondiale. In Cina è seguito da milioni e milioni di persone e stanno progettando un parco su Pinocchio. In Corea stiamo realizzando, con un’agenzia locale, un parco dedicato al burattino. Il prossimo 4 giugno – conclude Bernacchi – andremo ad inaugurare una mostra con elementi di pittura, scultura e cinema legati a Pinocchio che durerà sei mesi a Los Angeles, nella casa di Walt Disney”.

(Adnkronos)