Benessere: rischi burnout in ufficio per 9 adulti su 10, meditazione ‘scudo’



Roma, 10 dic. (Adnkronos Salute) – Abbassa i livelli di stress, riduce l’assenteismo, incrementa la concentrazione e migliora la produttività lavorativa. Sono solo alcuni dei benefici della meditazione che, secondo alcuni esperti, rappresenta un antidoto al ‘burnout’ sul posto di lavoro, un esaurimento psicologico che incombe su 9 adulti su 10, come stima un’indagine di Caba pubblicata da ‘The Sun’. “Cercare ogni giorno uno spazio di silenzio e immobilità è fondamentale per uscire dal tritacarne delle cose da fare che finisce per paralizzarci. Dalla meditazione proviene la calma che rende lucida la mente e porta equilibro nelle emozioni”, spiega Andrea Di Terlizzi, fondatore della casa editrice Inner Innovation Project nonché coautore del libro ‘7 Punti per vivere meglio’ assieme ad Antonella Spotti.
“Lo stress continuativo uccide, nel vero senso della parola, ed è per questo che per essere performanti mentalmente occorre avere una mente sempre lucida e concentrata, calma e ricettiva, acuta e osservatrice. Così come il corpo ha bisogno di riposo, anche la mente trae giovamento da una pausa, ma per farlo bisogna attivare una funzione della coscienza ovvero la consapevolezza. Bastano 15 minuti al giorno di meditazione – assicura – per calmare il flusso di pensieri e sentirsi più rilassati. Ovviamente si tratta di un approccio elementare alla disciplina, ma iniziare in questo modo può dare risultati importanti sotto il profilo psicologico e psicofisico. Facendolo, ognuno potrà stabilire se cercare un insegnante per approfondire”.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Benessere: rischi burnout in ufficio per 9 adulti su 10, meditazione ‘scudo’"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


5 × cinque =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.