Lecce-Genoa 2-2 rossoblu resistono in nove

Calcio

Lecce, 8 dic. Partita incredibile al Via del Mare tra Lecce e Genoa che si chiude sul 2-2 finale. Dopo un primo tempo di marca rossoblu con due gol di Pandev e Criscito su rigore, la ripresa dopo il mancato 3-0 della squadra di Thiago Motta ha visto un Lecce arrembante che è andato a segno con Falco appena entrato e poi ha ripreso la sfida, complice l’espulsione di Agudelo, con un gol di Tabanelli. Nel finale Genoa ridotto in nove per il rosso anche a Pandev, assalto finale della squadra di Liverani che però non è riuscita a portare via i tre punti. , senza uscire dalla zona caldissima della classifica.
Il Genoa parte bene e al 4′ traversone dalla sinistra di Pajac, ma Pandev non trova la deviazione sotto porta. Il macedone si inventa un gol capolavoro al 31′. Pandev intercetta palla poco oltre la linea di metà campo e sorprende Gabriel con uno strepitoso tiro di esterno. Dubbi sulla posizione di Pinamonti sul rinvio di Gabriel, ma dopo il silent check del Var il gol viene convalidato. Il Genoa raddoppia poi in pieno recupero grazie al rigore assegnato per un fallo di Lucioni su Pandev. Al 49′ Criscito calcia in modo perfetto il rigore, piazzando la palla all’incrocio per lo 0-2.
Ad inizio ripresa è ancora il Genoa pericoloso e al 57′ Aguelo fallisce il gol del 3-0, tutto solo davanti a Gabriel, dopo l’assist di Pandev. Il colombiano calcia addosso al portiere del Lecce. Tre minuti dopo il Lecce accorcia le distanze: al 60′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo Falco, da poco entrato per Babacar, riceve palla e calcia in modo perfetto a giro da posizione defilata, battendo Radu. Il Lecce è di nuovo in partita e continua a spingere.
Al 69′ Agudelo commette un fallo ingenuo su Dell’Orco, secondo giallo per lui, e Genoa in dieci: passa un minuto e i salentini pareggiano. Al 70′ arriva il gol del 2-2 di testa ad opera di Tabanelli su perfetto cross di Falco. I padroni di casa continuano a spingere alla ricerca della prima vittoria casalinga e al 77′ ingenuità di Pandev che entra in ritardo su Tachtsidis e rimedia anche lui il secondo giallo, lasciando il Genoa in nove. Nel finale ancora Lecce pericoloso: Petriccione conclude da fuori, la respinta centrale di Radu viene salvata in angolo da Criscito che evita un facile tap-in ai giallorossi.

(Adnkronos)