Terapia di coppia: che cos’è e quando se ne ha bisogno?

“Saremo felici o saremo tristi, che importa? Saremo l’uno accanto all’altra. E questo deve essere, questo è l’essenziale”, queste le romantiche parole scritte del poeta italiano Gabriele D’Annunzio riferendosi alle gioie della vita di coppia.

 Purtroppo a volte, nella vita di tutti i giorni, le cose non vanno così bene come si vorrebbe e, soprattutto in Italia, le coppie sono spesso in crisi dato che, statistiche alla mano, circa due matrimoni su tre finiscono con una separazione oppure un divorzio.

 Senza però dover per forza arrivare a queste tragiche conseguenze, da non contare poi la divisione dei beni e l’affidamento dei figli, la coppia può già vivere dei momenti di crisi che, a lungo andare, finiscono per far scricchiolare ancora di più il rapporto.

 Questi elementi sono stati infatti individuati dal Professore emerito di Psicologia dell’Università di Washington John Gottman (uno specialista nella previsione del divorzio e nella stabilità coniugale) e definiti come i biblici “Quattro Cavalieri dell’Apocalisse”.

 Gottman ha dunque parlato di Critica, Disprezzo, Atteggiamento Difensivo ed Ostruzionismo come i Cavalieri dai quali guardarsi bene durante la vita di coppia.

 I benefici della terapia di coppia

 Se è vero che prevenire è meglio che curare allora, nel caso del matrimonio, quello che può salvare un rapporto è certamente la terapia di coppia dove i due partner verranno seguiti e guidati passo dopo passo da un professionista del settore.

 Tale professionista elaborerà dunque un apposito percorso di coppia “personalizzato” che tiene conto dei bisogni, delle difficoltà e delle sensazioni che provano entrambi i partner cercando di individuare la strategia più adatta per far sì che la terapia di coppia abbia un effetto il più benefico possibile.

 In un percorso di terapia di coppia ci si metterà letteralmente l’uno nei panni dell’altro, si darà maggiore spazio all’ascolto ed alla condivisione delle emozioni negative e positive, si aprirà una nuova linea di dialogo tra i partner, non dare più niente per scontato, ritrovare una intimità più sana e stimolante e tante altre attività che faranno capire alla coppia come il loro rapporto non sia perduto per sempre.

 È vero che la coppia sta passando un periodo di crisi, ma non è niente che un buon specialista non possa risolvere grazie alla sua esperienza e praticità nell’affrontare tali situazioni.

 Naturalmente alla base di tutto questo percorso di terapia di coppia c’è il riconoscere di avere un problema, di voler cercare un aiuto prima che la situazione possa degenerare ulteriormente e di voler cambiare per far sì che l’equilibrio rimanga stabile e duraturo.

 Terapia di coppia: a chi rivolgersi

 Senza dover per forza scomodare il Professor Gottman, la soluzione è più vicina di quanto possiate immaginare ed è la Dott.ssa Serenella Salomoni che svolge la sua attività come psicologo Padova e vanta un’esperienza decennale, riceve negli studi di Padova, Este e Jesolo.

 Oltre alla terapia di coppia, sono affrontate tematiche come la terapia sessuale, i disturbi di ansia ed alimentari e gli attacchi di panico. Tutti questi argomenti sono esplicitati anche nelle sezioni sempre aggiornate ed attuali di blog e video.

 

 

 

 

 

 

Be the first to comment on "Terapia di coppia: che cos’è e quando se ne ha bisogno?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


venti + diciassette =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.