Nella gioia del Battesimo… oltre le frontiere

Nella gioia del Battesimo… oltre le frontiere è la proposta che il Coordinamento ecclesiale richiedenti protezione umanitaria (formato dai rappresentanti di diverse realtà e uffici diocesani: Caritas, Pastorale dei Migranti, Pastorale della Missione, Pastorale Sociale, Missionari Comboniani), e Acli Padova offrono in particolare ai membri degli organismi di comunione delle parrocchie della Diocesi, ma aperta a quanti interessati ad approfondire il fenomeno delle migrazioni, avere strumenti per interpretarlo e spunti di azione sul fronte dell’accoglienza.

Si tratta di cinque incontri, che si terranno in altrettante zone del territorio della Diocesi di Padova, in cui si parlerà di immigrazione, diritti e integrazione con gli interventi di Elena Spanache, responsabile Sportello Immigrazione di Acli Padova (Strumenti di interpretazione del fenomeno migratorio e dati dal territorio); Giovanni Barbariol, dell’associazione Avvocato di strada (Il diritto alla protezione internazionale alla luce della normativa italiana ed europea) e don Elia Ferro, direttore della Pastorale dei Migranti di Padova (Non di solo pane) e il coordinamento di Gianni Cremonese, presidente Acli Padova.

Il primo incontro si terrà mercoledì 20 novembre, alle ore 20.45, nel patronato Santissimo Redentore di Este (Pd), in viale Fiume, 65.

Seguiranno, sempre con la stessa formula, i seguenti appuntamenti:

  • giovedì 5 dicembre, ore 20.45, sala parrocchiale di Legnaro (Pd), piazzale San Giovanni XXIII 2
  • sabato 7 dicembre, alle ore 18, nel centro parrocchiale di Madonna Pellegrina in via Acquapendente 58 a Padova;
  • giovedì 23 gennaio 2020 alle ore 20.45 nel centro parrocchiale di Saccolongo (Pd) in via Pio XII, 5;
  • venerdì 7 febbraio, alle ore 20.45, centro parrocchiale di Vigodarzere via Roma 147.

fonte: ufficio stampa della diocesi di Padova

(Diocesi di Padova)