Come viene prodotto l’acciaio?

Si tratta di una lega ferrosa composta da carbonio e ferro, in una percentuale non superiore all’1,7%, altrimenti in quel caso lì, si parlerebbe di ghisa.

Quando invece concerne all’acciaio inox, viene prodotto con l’aggiunta di altri elementi, come ad esempio il cromo, che consentono di proteggere il materiale da agenti esterni.

Il primo processo per produrre l’acciaio, è quello di estrarre il ferro da tutti quei materiali in cui è contenuto. Solitamente questo tipo di estrazione viene effettuata all’interno di un altoforno, oppure fornace di riduzione, con temperature che possono arrivare intorno ai 2000°C.

I minerali di carbonio e ferro vengono introdotti sottoforma di coke e calcare all’interno dell’altoforno. A questo punto il coke reagisce con l’ossigeno dell’aria, che viene introdotta nella parte inferiore, producendo così il monossido di carbonio che riduce il minerale di ferro, che in questo modo viene fuso.

In gran parte dei casi quindi, l’acciaio viene ricavato dall’affinamento della ghisa liquida. Anche l’acciaio prodotto è in forma liquida: per solidificarlo viene quindi prelevato dal convertitore e colato in forme che possano essere successivamente lavorate.

Ma come avviene a questo punto la lavorazione dell’acciaio?

Il materiale viene riscaldato per poterlo rendere malleabile e viene, successivamente, fatto passare in rulli che lo assottigliano fino a dargli la forma voluta.

L’acciaio può essere sottoposto a diversi tipi di trattamenti, in base all’uso che ne se vuole fare, che vanno dal decappaggio alla cementazione.

Oggi l’acciaio viene apprezzato soprattutto per innumerevoli utilizzi in cui viene impiegato, soprattutto grazie alla produzione derivante dal settore siderurgico. Basti pensare che fino a pochi decenni fa in Europa non esisteva il 40% dei prodotti siderurgici disponibili oggi.

Possiamo quindi ben affermare, come l’acciaio faccia ormai parte della nostra quotidianità visto che viene impiegato:

  • nella fabbricazione di contenitori destinati alla conservazione degli alimenti o per uso sanitario;
  • nella costruzione di piccoli e grandi elettrodomestici;
  • nel settore automobilistico;
  • nelle infrastrutture;
  • negli edifici civili;
  • all’interno delle nostre case come complemento di arredo o di design;

e in molto altro ancora.

L’azienda Siera, che ha sede nel Triveneto, è specializzata nella lavorazione dei metalli, soprattutto nella lavorazione di acciaio inox, con cui realizza dei componenti su misura.

Per chi è in cerca di un’azienda di lavorazione di tubi a Padova, Siera realizzata degli articoli Made in Italy in acciaio per vari settori che spaziano dall’attività di ristorazione come bar, gelaterie, all’arredamento, componenti per il settore HO.RE.CA a quello navale, ma anche nella produzione di tubazioni di vario genere impiegati come conduttori di liquidi e gas, come ad esempio le canne fumarie.

La possibilità di lavorazione dei vari metalli, e in questo caso dell’acciaio, attraverso tecniche di taglio, piegatura e saldatura, consentono di ottenere dei prodotti unici e fatti su misura. Grazie quindi ad uno staff qualificato e a macchinari di alta precisione, sarà possibile ottenere dei manufatti altamente preformanti.

Be the first to comment on "Come viene prodotto l’acciaio?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


13 + 20 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.