Imprenditoria giovanile. Contributi da Ebav

Lo Sportello di Confartigianato a disposizione per la presentazione delle domande

E.B.A.V. promuove la costituzione di nuove aziende, realizzate da giovani imprenditori di età inferiore ai 35 anni attraverso il servizio “Nuova imprenditoria giovanile” (mod.A62). La domanda di contributo mod.A62, deve essere presentata entro 90 giorni dalla data di iscrizione (annotazione) all’Albo Imprese Artigiane.

Le specifiche del servizio prevedono che:

·In caso di aziende costituite in forma societaria, è necessario che almeno il 50% dei soci abbiano età inferiore ai 35 anni alla data di iscrizione all’ Albo Imprese Artigiane.

· Sono considerate valide le acquisizioni di aziende, o di rami di azienda, che determinano una nuova azienda con una nuova data di iscrizione (annotazione) all’Albo Imprese Artigiane.

·L’iscrizione all’Albo Imprese Artigiane deve avvenire entro 3 mesi dalla data di creazione azienda (ovvero, non possono essere considerate nuove aziende artigiane se esistono già e quindi si trasformano in artigiane).

·Viene data precedenza alle aziende con neo-imprenditore ex dipendente versante EBAV, che ha ricevuto nell’ultimo anno un contributo per licenziamento D51. 

· L’azienda ha/ha avuto in forza, o si impegna ad assumere entro 12 mesi dal ricevimento dell’acconto del contributo, almeno un dipendente per cui ci sia l’obbligo di versamento delle quote di Primo Livello Ebav e denuncia mensile con modello B01.  In caso contrario l’azienda dovrà restituire il contributo ricevuto.

Il contributo è pari al 50% della spesa sostenuta, con un massimo erogabile di 5.000 euro, ed è calcolato sui costi sostenuti al netto di IVA.

Modalità di erogazione del contributo:

   Acconto alla presentazione della domanda, 50% del contributo EBAV stesso con il limite massimo di € 2.000,00.

 Saldo al verificarsi delle condizioni richieste dal servizio (assunzione almeno un dipendente entro 12 mesi dal ricevimento dell’acconto del contributo EBAV).

Documentazione necessaria da allegare alla domanda mod.A62:

Certificato di iscrizione all’Albo Imprese Artigiane (o copia Visura Camerale in cui si evinca la data di iscrizione).

Costi di costituzione (spese legali, spese amministrative ecc.) o acquisto/leasing attrezzature o beni strumentali (compreso usato e beni mobili registrati).

Per scaricare il MODULO A62 cliccare qui:

 Le domande di contributo, firmate e complete degli allegati richiesti, dovranno essere inviate all’indirizzo mail del nostro Sportello: [email protected]  

 Per qualsiasi informazioni rivolgersi a:

Sportello E.B.A.V. Confartigianato Padova

P.zza A. De Gasperi 22 35131 Padova

Tel. 049/8056905 email: [email protected]

(Unione Provinciale Artigiani Padova)