Scavalca cancello di casa e muore impiccata


La vittima è una ragazza di 18 anni che stava rientrando dopo la discoteca e non voleva svegliare la sorella: è rimasta impigliata con il maglioncino. La tragedia a Loranzè, nel torinese
Torino, 3 nov. Rientrando a casa da una serata in discoteca, per non svegliare la sorella con cui viveva, una ragazza di 18 anni ha scavalcato la recinzione metallica dell’abitazione, ma è rimasta impigliata al collo con il maglioncino ed è morta impiccata. E’ la prima ricostruzione della tragedia accaduta nella notte a Loranzè, nel torinese. A scoprire la vittima è stata la sorella al risveglio. Sul posto i carabinieri chiamati dagli stessi familiari che i militari stanno ascoltando. Sul luogo dell’accaduto è arrivato anche il medico legale richiesto dagli stessi militari per non escludere alcuna ipotesi.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Scavalca cancello di casa e muore impiccata"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


sedici − 9 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.