La “pedagogia nera” di Antonella Questa in scena a Musikè

Una maestra un po’ rigida, un gatto parlante, dei bambini capricciosi e viziati, una preside dedita all’aperitivo, una madre in carriera e un principe con la coppola azzurra come il mare. Sono solo alcuni dei protagonisti di Infanzia felice: una fiaba per adulti che l’attrice Antonella Questa porterà in scena venerdì 25 ottobre alle 21.00 al Teatro Goldoni di Bagnoli di Sopra (PD). Lo spettacolo fa parte del cartellone di Musikè, la rassegna itinerante di musica, teatro, danza promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

Con questa pièce Antonella Questa prosegue la sua ricerca sulla natura delle relazioni umane, scegliendo come tema l’educazione dei bambini. Il punto di partenza è Pedagogia nera, una raccolta di saggi e manuali pubblicati tra la fine del Seicento e i primi anni del secolo scorso. Il testo diventa lo spunto per capire che cosa sta succedendo nel mondo della scuola, oggi che le regole della vecchia pedagogia punitiva sono ormai bandite e superate: nelle aule non ci sono più i banchi disposti in un solo senso o le cattedre rialzate, il maestro non usa più la bacchetta sulle dita, i genitori non invocano il classico schiaffone per cui “non è mai morto nessuno”.

Il risultato è questa fiaba per adulti che è un viaggio appassionato e divertente all’interno della famiglia e della scuola di oggi, per capire dove affondi le radici quella rabbia che si insinua tra genitori e insegnanti e che troppo spesso spinge bambini e ragazzi verso il bullismo. Il registro della fiaba consente tuttavia all’attrice di sdrammatizzare il tema con una narrazione più leggera e, nello stesso tempo, le permette di lanciare un messaggio di speranza: i bambini sono il nostro futuro e, se davvero vogliamo un mondo di pace e serenità, dobbiamo ripartire proprio da loro e dal nostro rapporto con loro.

Autrice, regista e attrice di lunga esperienza, Antonella Questa vive e lavora in Italia e in Francia. Nel 2005 fonda la compagnia teatrale LaQ-Prod, con la quale ha prodotto e interpretato spettacoli di grande successo tra cui Stasera ovulo, con il quale ha vinto i Premi Calandra 2009 per Migliore Spettacolo e Migliore Interprete; Vecchia sarai tu! (Premio Cervi 2012 Teatro della Memoria e Premi Calandra 2012 per le categorie Migliore Spettacolo, Migliore Interprete e Migliore Regia); Svergognata, Wonder Woman e Un sacchetto d’amore. In televisione è stata tra i protagonisti della Fattoria dei Comici di Serena Dandini. Traduce e promuove per l’Italia la drammaturgia francese contemporanea. Ha scritto e diretto i cortometraggi comici L’Occasione e …MAMMA!

Ingresso gratuito con prenotazione sul sito www.rassegnamusike.it fino a esaurimento posti

Per informazioni
tel. 345 7154654
[email protected]
www.rassegnamusike.it

Scarica il comunicato stampa

(Studio Pierrepi)