Olio: Coldiretti Padova, sui Colli Euganei raccolta di olive per tutti (2)

(Adnkronos) – “L’inverno tiepido, le abbondanti e violente precipitazioni di maggio – spiega Massimo Bressan, presidente di Coldiretti Padova -e l’eccessivo innalzamento delle temperature di giugno hanno reso precario l’andamento produttivo dell’olivicoltura anche sulle nostre colline. Alla riduzione delle rese contribuisce, altresì, l’insorgenza di parassiti emergenti, fungini e non, la cui identificazione ha messo a dura prova tanto le conoscenze scientifiche degli esperti agronomi di Aipo, quanto quelle dei maggiori centri universitari italiani. I nostri olivicoltori hanno tuttavia ottenuto buoni livelli produttivi tanto da prevedere una buona resa in olio che, unita alle scorte di extra vergine d’oliva di alcuni oleifici del territorio, contribuirà a limitare i danni di quest’annata di magra fisiologica. Ci attendiamo quindi un ottimo olio – conclude Bressan -frutto della cura minuziosa che ogni singolo produttore presta nelle delicate fasi di raccolta, di trasporto delle olive al frantoio, di lavaggio del prodotto e di molitura che deve essere immediata; un’attenzione che non si riscontra in altri paesi del mondo”.
Proprio per conoscere da vicino l’attività dei frantoi e degustare l’olio dei Colli Euganei c’è un appuntamento da non perdere, domenica 20 ottobre, con “L’olio del cittadino”, l’iniziativa organizzata da Coldiretti Padova nei frantoi Evo del Borgo, Colli del Poeta e Valnogaredo. Fin dal primo mattino i visitatori potranno cimentarsi nella raccolta delle olive, quindi assistere alla molitura e alla produzione dell’olio, fino alla degustazione finale abbinata a prodotti del territorio. Un esperto racconterà come vengono raccolte le olive e come viene rispettata la pianta, soffermandosi anche sulle proprietà dell’olio extravergine d’oliva.

(Adnkronos)