Enit Montagna italiana attrae 3 4 mln stranieri



Rimini, 8 ott. (Adnkronos/Labitalia) – L’Italia tra le nubi fa proseliti: i turisti stranieri liberano lo spirito avventuroso nel Bel Paese all’insegna della vacanza active. La montagna la fa da padrona, infatti, e nel 2018 ha portato nella Penisola 3,4 milioni di turisti internazionali (+3,7% sul 2017) e quasi 15 milioni di pernottamenti. I turisti internazionali spendono oltre un milione e mezzo di euro in Italia ogni anno e ogni giorno circa 107 euro pro-capite. La vacanza montana consente di coprire ogni periodo dell’anno con proposte per ogni target.
Enit ne parla in una conferenza moderata dal condirettore de ‘Resto del Carlino’, Beppe Boni, domani, 9 ottobre, alle 13,45, nella BeActive Arena pad A4 della fiera Ttg di Rimini.
Presenti: Giovanni Bastianelli, direttore esecutivo Enit; Federico Pellegrino, fondista italiano, campione del mondo nello sprint a Lahti 2017, vincitore di una Coppa del Mondo Sprint e di una medaglia d’argento olimpica; Piero Gros, ex sciatore alpino, dirigente sportivo e commentatore televisivo; Simone Origone, atleta più titolato nella storia dello speed ski; Luigi Alverà, vicesindaco di Cortina d’Ampezzo, che si è occupato della candidatura di Cortina, dove si terranno nel 2021 i Campionati del mondo di sci alpino e i XXV Giochi Olimpici invernali nel 2026, in forma congiunta con la città di Milano.

(Adnkronos)