Venezia: Martini (Pd), ‘ok a referendum separazione da Mestre’

Venezia, 19 set. (AdnKronos) – Sicuramente ha trionfato la giustizia. La legittima richiesta, condivisibile o meno, doveva essere accettata e, ora, il Consiglio di Stato ha ridato la palla ai cittadini che vedono riconosciuta la loro importanza e, in primo luogo, i loro diritti. Sia i favorevoli per il sì che quelli per il no dovrebbero essere soddisfatti della sentenza del Consiglio di Stato. Ora occorre che al più presto venga fissata la data del referendum. Riuscirà, Zaia, a non tentennare e a non assecondare la pressione di Brugnaro che, fin dall’origine, ha tradito il suo impegno elettorale con gli elettori in merito all’indizione del referendum? Riusciranno Zaia e Brugnaro a non ingannare nuovamente i cittadini? Lavoreremo perché una unanime voce si alzi a tutelare i diritti dei cittadini del Comune di Venezia”. Così Giovanni Andrea Martini (Pd), Presidente Municipalità di Venezia Murano e Burano commenta il via libera del Consiglio di Stato al nuovo referendum popolare sulla separazione di Mestre da Venezia centro storico.

(Adnkronos)

Please follow and like us: