Scaccabarozzi Incertezza pesa su crescita Farmaceutica

Roma, 19 set. (AdnKronos Salute) – “L’Italia è leader nella produzione dei farmaci, ma vediamo i primi segni di flessione, legati alle incertezze politiche ma anche ai nuovi scenari economici e alla concorrenza di mercati emergenti. Abbiamo una produzione industriale che continua a crescere, ma non più a due cifre”. A dirlo il presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, intervenendo del convegno ‘L’Industria manifatturiera farmaceutica italiana: scenario di riferimento e prospettive di sviluppo al 2030’, in corso al Senato.
Sulla flessione, secondo Scaccabarozzi, pesa anche la politica dei dazi portata avanti negli Usa e la crescente concorrenza mercati emergenti che “guardano con invidia alla nostra leadership”. L’Italia, infatti, è un Paese “guardato, invidiato e sotto attacco da chi vuole ciò che abbiamo noi, la leadership in questo settore”.
La richiesta al nuovo governo è quindi di attenzione. “Ciò di cui abbiamo bisogno è un periodo di stabilità e anche dialogo, perché con il dialogo possono essere offerti a chi governa tutti gli elementi per fare le scelte più adeguate. Se potremo dire la nostra sui temi che ci riguardano, sarà sicuramente positivo. Un’industria che è cresciuta del 20% negli ultimi anni è un asset invidiabile da tutelare”.

(Adnkronos)

Please follow and like us: