I film della SIC nel Triveneto

Le Giornate della Mostra del Cinema di Venezia
I Film della Settimana della Critica in Veneto, nelle Province autonome di Trento e Bolzano Alto Adige, nella Regione autonoma Friuli Venezia Giulia

Per immagini in HD: http://bit.ly/Ficesic2019

Si sono appena spenti i riflettori sulla Mostra del Cinema di Venezia che già gli appassionati potranno riviverne le emozioni sul grande schermo accompagnati nella visione dai registi e da critici cinematografici che ne metteranno in luce tutte le sfumature più profonde e innovative.

Da lunedì 23 settembre a giovedì 17 ottobre, torna infatti nelle sale cinematografiche del Veneto, delle Province autonome di Trento e Bolzano Alto Adige e della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, l’edizione 2019 de “Le Giornate della Mostra del Cinema di Venezia. I Film della Settimana della Critica”, iniziativa realizzata dalla Fice Tre Venezie con il sostegno della Direzione Generale Cinema – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, della Regione del Veneto, delle Province autonome di Trento e Bolzano Alto Adige e della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia.

Jeedar El Sot / All This Victory di Ahmad Ghossein (Libano, Francia, Qatar)Jeedar El Sot / All This Victory di Ahmad Ghossein (Libano, Francia, Qatar)

«Si riconferma, anche quest’anno, la collaborazione tra la Regione del Veneto, la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e le Province autonome di Trento e Bolzano Alto Adige, per la circuitazione di tutti i film della Settimana Internazionale della Critica in tutto il territorio del Triveneto e dell’Alto Adige – dichiara Cristiano Corazzari, Assessore alla cultura della Regione del Veneto e Coordinatore del progetto -. L’iniziativa consentirà al pubblico di vedere un prodotto altamente qualificato ed in visione esclusiva. Le proiezioni si svolgeranno nelle sale cinematografiche d’essai che si sono costituite “in rete” favorendo in tal modo la realizzazione e la condivisione di progetti culturali.

Saranno complessivamente tredici le sale cinematografiche, aderenti alla FICE, che ospiteranno le proiezioni ad ingresso gratuito delle opere della 34° Settimana internazionale della Critica, sezione autonoma e parallela della Mostra del Cinema di Venezia, che si pone ogni anno l’obiettivo di individuare nomi sconosciuti e personalità autoriali in grado di assicurare un necessario e indispensabile ricambio generazionale del panorama cinematografico.

In Veneto le sale coinvolte saranno Cinema Italia di Belluno (lunedì 23 settembre); il Multisala Pio X-Mpx (giovedì 3 ottobre) e il Cinema Esperia (mercoledì 16 ottobre) di Padova; il Multisala Edera di Treviso (lunedì 7 ottobre); il Cinema Odeon di Vicenza (lunedì 7 ottobre) e il Cinema Pindemonte di Verona (lunedì 30 settembre e lunedì 7 ottobre). Nella Provincia autonoma di Trento i film arriveranno al Multisala Astra (mercoledì 25 settembre e lunedì 14 ottobre) e al Multisala Modena (mercoledì 2 e 16 ottobre), mentre, a Bolzano al Multisala Capitol (lunedì 30 settembre, 7 e 14 ottobre). Ricca la rappresentanza delle sale anche nella della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia con il Multisala Kinemax di Gorizia (giovedì 10 ottobre), il Multisala Cinemazero di Pordenone (martedì 15 ottobre), il Multisala Centrale di Udine (martedì 24 settembre) e il Cinema Ariston di Trieste (giovedì 17 ottobre).

Le opere in cartellone provengono da India, Iraq, Libano, Lituania, Messico, Cile, Regno Unito, Danimarca e Italia e segnalano nuovi linguaggi cinematografici, generi emergenti, e commistioni fra diverse modalità artistiche e produttive.

«Una selezione di film – racconta Giona A. Nazzaro, Delegato Generale SICche si affaccia volentieri sul fantastico, ibridandosi con il thriller, il fantasy e l’animazione. Opere attraversate tutte dal piacere del racconto e dell’affabulazione senza mai dimenticare la sfida della forma. Accompagnate da alcuni degli interpreti più interessanti degli ultimi anni. Sono opere libere, lavori in grado di mettere in discussione lo stato delle cose e accompagnate da alcuni degli interpreti più interessanti degli ultimi anni. L’augurio dunque è di ritrovarci in sala tutte e tutti insieme per celebrare queste registe e questi registi. Solo nella diversità delle voci e degli sguardi, nella molteplicità dei sogni e dei desideri dai quali farsi sedurre, possiamo trovare gli strumenti per opporre la nostra resistenza quotidiana. Il cinema è adesso».

 “Passatempo” Gianni Amelio

La proiezione dei lungometraggi sarà accompagnata anche dai corti della quarta edizione di [email protected] (Short Italian Cinema @ Settimana Internazionale della Critica) selezione di cortometraggi di autori italiani non ancora approdati al lungometraggio. Una sezione quest’anno aperta da due anteprime mondiali: “Passatempo” di Gianni Amelio (Italia 2019) e “Destino” di Bonifacio Angius (Italia 2019), rispettivamente evento di apertura e di chiusura della sezione.

L’elenco completo delle proiezioni è disponibile sul sito: www.agistriveneto.it

Per informazioni
Fice Tre Venezie
tel. 049 8750851
[email protected]

(Studio Pierrepi)