Axa e Banca Mps insieme per la salute


Al via a Milano gli incontri ‘La Salute prima di tutto’
Milano, 16 set. (AdnKronos Salute) – Axa e Banca Monte dei Paschi di Siena presentano gli incontri ‘La Salute prima di tutto’, al via a Milano e successivamente previsti anche a Padova e Bari, per raccontare nuove possibili risposte e nuovi servizi dedicati alla salute e al benessere. Al centro il rapporto degli italiani con questi temi, partendo da un’indagine condotta dall’istituto di ricerca Episteme che ha evidenziato i nuovi bisogni in ambito di assistenza e prevenzione, ispirando così l’introduzione di nuovi servizi a valore aggiunto che vanno “oltre l’assicurazione”.
In particolare, gli abitanti di capoluogo lombardo e provincia risultano particolarmente virtuosi sul fronte della salute e della prevenzione: il 34,2% degli intervistati si prende cura della propria salute in maniera attiva e costante e il 53,7% sta attento a non ammalarsi. L’elemento cruciale nel rapporto con la salute è il fattore tempo, con un ruolo chiave assegnato alle assicurazioni: il 46% degli intervistati milanesi chiede un aiuto per l’abbattimento dei tempi di attesa per esami e interventi, e il 44,2% servizi per la gestione delle malattie croniche (monitoraggio e assistenza).
Tra i dati più significativi vi è poi l’apertura verso nuovi servizi e nuove tecnologie, come la possibilità di consultare un medico h24 al telefono (40,1%) o in videochiamata (39,6%), il recapito diretto della ricetta in farmacia (34,5%) o la consegna del farmaco a domicilio (33,7%), fino alla richiesta da parte del 66,8% degli italiani di un robot per l’assistenza domestica di anziani o persone con problemi di mobilità e il 68,5% di interessati alla telemedicina.
In un contesto in cui cambiano i bisogni legati alla salute e in cui si delinea una così grande apertura verso le frontiere della telemedicina, Axa e Banca Mps hanno voluto essere i primi a proporre servizi ad alto contenuto tecnologico e vogliono giocare un ruolo di primo piano nell’introdurre velocemente nuove soluzioni che vadano oltre l’assicurazione tradizionale e rispondano al modo in cui si consuma oggi la sanità. La spinta all’innovazione prosegue inoltre con l’integrazione a breve del videoconsulto con le prestazioni specialistiche (come pediatra, cardiologo, ginecologo, ortopedico), e nuovi servizi di assistenza come l’accompagnamento alle visite e alle terapie mediche.
A questo ecosistema si aggiunge una novità ancora più d’avanguardia: la sperimentazione, anche nella filiale di Banca Mps di via Santa Margherita a Milano, di una ‘cabina medicale’ in grado di eseguire un primo screening del proprio stato di salute in autonomia, con 14 esami diagnostici – dalla pressione all’esame della vista e dell’udito e molto altro – da condividere poi con il proprio medico di fiducia per eventuali approfondimenti.
L’esperienza di utilizzo di questa cabina è iniziata a giugno nelle filiali di Milano, Bari e Padova e ha visto realizzati circa 500 check-up offerti alla clientela. Gli utilizzatori, equamente distribuiti tra uomini e donne, hanno fatto registrare un’età media di 52 anni. I risultati di gradimento secondo i dati raccolti da Mps sono stati estremamente elevati, con il 99% dei clienti che ha apprezzato l’esperienza e il 98% che la consiglierebbe.
Alla presentazione del progetto ‘La Salute prima di tutto’ Domenico Martiello, Distribution & Sales Director del Gruppo Axa Italia ha sottolineato che “la salute è un tema cruciale per tutti noi” e “l’innovazione tecnologica e digitale stanno rivoluzionando il modo in cui ci prendiamo cura di noi stessi e in cui accediamo a prevenzione e cure”.
“Axa è da sempre attento a questi temi e pioniere dell’innovazione tecnologica – ha ricordato – e sulla salute insieme al partner Mps vogliamo giocare un ruolo da protagonisti, integrando soluzioni innovative e servizi ad alto valore aggiunto, per semplificare e migliorare la vita dei nostri clienti e dimostrare di essere un partner affidabile in ciò che conta di più per loro”.
Una partnership che vede anche Mps realizzare servizi importanti per i propri clienti: “In un momento in cui cambiano i bisogni legati alla salute ed emergono con forza nuove esigenze sul fronte del benessere – ha evidenziato Maurizio Bai, responsabile direzione Rete Banca Mps – Banca Mps vuole offrire ulteriori servizi di assistenza fortemente personalizzati che confermano l’impegno e l’attenzione verso i clienti. Stiamo lavorando insieme al nostro partner storico Axa per progettare prodotti sempre più all’avanguardia a tutela del benessere delle famiglie, con l’obiettivo di promuovere una gestione della relazione completa e innovativa”.

(Adnkronos)

Be the first to comment on "Axa e Banca Mps insieme per la salute"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


6 + quattro =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.