Violenza su minore in hotel arrestato albergatore a Rimini

L’uomo, 57 anni, è incensurato e si proclama innocente. A denunciarlo il padre del ragazzino di 14 anni che ha raccontato l’abuso

Rimini, 30 ago. (AdnKronos) – Un albergatore riminese di 57 anni è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di un ragazzino di 14 anni ospite presso il suo hotel a Miramare con i genitori. Secondo quanto si apprende, il fatto sarebbe avvenuto qualche settimana fa. A chiamare i carabinieri sarebbe stato il padre del minore: il ragazzino avrebbe riferito di essersi addormentato su una sedia a dondolo, nella veranda dell’albergo, e di essere stato molestato dall’uomo, che l’avrebbe costretto a subire un rapporto orale.
A notificare all’albergatore l’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Rimini Benedetta Vitolo su richiesta del pm Giulia Bradanini, sono stati i carabinieri. Il 57enne, incensurato, è difeso dagli avvocati Paolo Righi e Alessandro Pierotti. Oggi avrà luogo l’interrogatorio di garanzia, ma l’uomo ha già rilasciato una dichiarazione spontanea davanti al pm, nella quale ha respinto ogni accusa dichiarandosi innocente.

(Adnkronos)