Morto Piech fece grande la Volkswagen

Germania

Berlino, 27 ago. (AdnKronos/Dpa) – E’ morto all’età di 82 anni Ferdinand Piech, l’ex numero uno della Volkswagen e leggendario patriarca del clan miliardario dietro il successo della casa automobilistica. Piech è stato l’ad di Volkswagen dal 1993 al 2002 e, sebbene temuto per il suo stile di leadership autoritario, gli è stato ampiamente attribuito il merito di aver trasformato l’azienda per farla diventare la più grande casa automobilistica europea.
Piech ha dominato il settore automobilistico tedesco per decenni, diventando presidente del consiglio di sorveglianza della Vw, carica che ha ricoperto fino al 2015, quando è stato estromesso dopo un’aspra lotta di potere da Martin Winterkorn che poi è stato immischiato nel ‘Dieselgate’.
Nato a Vienna il 17 aprile 1937, Piech era il nipote di Ferdinand Porsche, che inventò quella che divenne la Volkswagen Tipo 1, nota come Maggiolino.

(Adnkronos)