Maltempo: coldiretti venezia, sott’acqua gli orti di cavallino treporti e chioggia

Venezia, 29 lug. (AdnKronos) – Serre e campi allagati dalla pioggia battente che a Cavallino Treporti ieri mattina ha superato i 121 millimetri d’acqua esattamente il doppio di quanto era previsto. Stessa sorte è toccata alle campagne chioggiotte dove le coltivazioni sono state del tutto sommerse dall’acqua. Un evento calamitoso che va a sommarsi ad una situazione alquanto anomala che ha messo a dura prova gli agricoltori durante gli ultimi mesi. Ieri a Cavallino Treporti è stato l’intervento della Protezione Civile e del Consorzio di Bonifica che hanno riportato nel giro di poche ore la situazione alla normalità facendo defluire l’acqua con l’utilizzo di idrovore.
“In questi casi è sotto gli occhi di tutti il ruolo fondamentale che i consorzi ricoprono, un compito davvero importante per aspetti che però vanno oltre i momenti delle calamità: la sicurezza idraulica resta un aspetto nodale per la tutela dell’attività agricola, senza la quale rischiamo di veder finire sott’acqua o spazzati via dai continui nubifragi, milioni di euro di fatturato e anni di duro lavoro. Tuttavia l’interesse di un territorio ben manutentato dal punto di vista idraulico è comunque esteso a tutti i cittadini e sarà un compito necessario quello di aumentare la consapevolezza di chi abita in centro urbano dell’importanza della gestione risorsa acqua.“, sottolinea il direttore di Coldiretti Venezia Giovanni Pasquali.
“Dobbiamo fare i conti con una tendenza alla tropicalizzazione che – continua la Coldiretti – si evidenzia con una più elevata frequenza di manifestazioni violente, grandine di maggiore dimensione, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo che compromettono le coltivazioni nei campi con danni ingenti”.

(Adnkronos)

Please follow and like us: