Post per Larissa, Meloni nel mirino

Facebook

La leader FdI si complimenta per l’oro conquistato dalla figlia della leggendaria Fiona May agli Europei Under 20. Ma nei commenti qualcosa va storto: “E’ italiana questa?!”

Roma, 23 lug. (AdnKronos) – “Una straordinaria agli Europei Under 20 di Boras e sale sul podio come mamma Fiona May che vinse nel 1987. Davvero un grande e meritato risultato. Forza Larissa continua così!”. Ad applaudire l’impresa è Giorgia Meloni che ieri, su Facebook, ha voluto dedicare un post alla vittoria dell’atleta 17enne della giovane nazionale italiana. Un post come quello di tanti altri esponenti politici, che tuttavia ha sollevato più di una critica fra i sostenitori della leader di Fratelli d’Italia: nel mirino dei commentatori, l’italianità ‘doc’ dell’atleta di colore e l’opportunità stessa di dedicarle un post.
Tra i tanti complimenti alla giovane, c’è infatti chi punta il dito giudicando “ipocrita” il post di Meloni. Come Etienne, ad esempio, che si chiede: “Ma se non fosse stata abbronzata, ci sarebbe stato tanto clamore? Per me, non ci sono distinzioni tra bianchi ed abbronzati, per cui non vedo il bisogno di esaltare così ipocritamente questa medaglia”. O Saverio, ancora più diretto: “Giorgia – ammonisce – così non va, adesso ti metti a fare la paraculo con le atlete di colore solo perché va di moda!?!? COERENZA COERENZA O ADDIO”. “Brava anche lei – continua Christian -. Ora vogliamo ricordare anche gli altri che hanno vinto medaglie? Forza Giorgia, non mi cascare nel gioco dei radical chic”. Quindi è la volta di Antonia, che vorrebbe sapere “perché in Italia vengono così (giustamente) esaltate le medaglie specialmente se sono di atleti di origine/razza straniera” rispetto, ad esempio, ai piloti italiani juniores di motocross. Piloti che, scommette, fossero stati “di colore avremmo avuto questo tam tam anche per loro”.Da Marcelo, poi, la reprimenda sulle origini dell’atleta il cui padre è, tra l’altro, italiano: “Cara Giorgia – scrive -! Mi spiace x te ….. ma nn è ITALIANA ……….”. E a chi lo contesta per l’affermazione, ecco pronta la replica: “x me nn e così uno e ITALIANO quando padre madre nonni ecc ecc sono Italiani ……..mio parere personale ….. poi ci sono in Italia ormai cani e porci ………….”, dice, in un tripudio di puntini di sospensione. E se Rinaldo parla di “sudditanza culturale” perché “non si è mai visto festeggiare un under 20… Tutti gli altri no, questa sì”, Alessandro decide di lanciare l’affondo: “Che 2 balle… Perchè si fa pubblicità solo ai campioni di pelle nera? Gli altri cosa sono fantasmi bianchi che non hanno importanza?”. E’ “come se vincesse il Ghana o il Marocco” sottolinea quindi Domenico, seguito dalla domanda di Niku: “Ma è italiana questa?!”. A rispondergli, conciso, Gabriele: “Di italiano – dice – ha solo il nome”.

(Adnkronos)