Edilizia: realtà virtuale, joystick e guanti speciali per cantieri più sicuri

Venezia, 23 lug. (AdnKronos) – Visore per la realtà virtuale immersiva, joystick e guanti speciali per interagire con contenuti multimediali appositamente sviluppati per una formazione che diventa interattiva e personalizzata. La realtà virtuale è la protagonista di una programma di sicurezza reale per chi lavora nei cantieri edili.
Il progetto, il primo del genere ad essere sviluppato in Italia, è frutto della collaborazione tra Spisal, Ulss 3 Veneziana e il Centro Edili Venezia con la realizzazione di H-Farm e sarà sviluppato nel corso nel biennio 2019-2021, con il finanziamento della Ulss Veneziana grazie ai fondi messi a disposizione dalla Regione Veneto.
Le risorse provengono dalle sanzioni elevate dallo Spisal tra il 2013 e il 2016, che in questo modo vengono reinvestite in una innovativa campagna di formazione a favore della sicurezza nei luoghi di lavoro. CEVe ha incaricato H-Farm per la realizzazione dei primi tre ambienti di realtà immersiva con cui i lavoratori si dovranno confrontare nel loro percorso di formazione. Grazie al know-how di H-Farm, il primo ambiente virtuale sarà disponibile dal prossimo settembre per aziende, scuole e professionisti, con l’obiettivo di simulare diversi tipi di intervento, sia edili che impiantistici, sulla falda del tetto. Nella realtà immersiva vengono ricreati operazioni sui pannelli fotovoltaici, su antenne o parabole Tv, manutenzioni della canna fumaria, pulizia di grondaie, di vani tecnici o la posa di parapetti per una formazione e prevenzione dedicata ai lavori in quota “su copertura”.

(Adnkronos)