I nuovi imprenditori dell’e-commerce

Nell’ultimo ventennio le modalità con cui funziona il mercato sono mutate considerevolmente. Propria di questi anni è stata la nascita, e la notevole diffusione, delle tecnologie applicate all’e-commerce, che hanno fatto emergere un processo di acquisto e vendita di prodotti tramite applicazioni web per desktop e, ultimamente con sempre maggior frequenza, in modalità mobile. Queste nuove tecnologie si riferiscono sia al commercio online che alle transazioni elettroniche utilizzate per regolare i pagamenti.

La nuova frontiera dell’e-commerce è il dropshipping, dove il gestore del negozio vende online dei prodotti (a potenziali acquirenti) senza possederli fisicamente in un magazzino, ma facendo da tramite tra il compratore ed il fornitore, denominato dropshipper. Questo innovativo processo di scambio è nato quasi venti anni fa sulla scia dei siti di aste online negli Stati Uniti e da lì questa nuova pratica di commercio si è ormai diffusa quasi in tutto il mondo.

Per riuscire più facilmente in questa attività è disponibile una specifica Tecnologia di e-commerce per aiutare i nuovi imprenditori, grazie alla quale è possibile  affidarsi ad una piattaforma con la quale  creare il proprio negozio online, compreso anche la gestione delle transazioni di pagamento. Per esempio, l’applicazione di Oberlo consente a chiunque sia interessato di entrare nel mondo del dropshipping e di poter diventare un nuovo imprenditore. Tramite questa app, che funziona esclusivamente sulla piattaforma Shopify, si può creare il proprio negozio online e gestire le proprie attività. Oberlo in particolare garantisce l’affidabilità e l’efficienza dei propri fornitori e di quelli da essa verificati; inoltre c’è la possibilità di poter passare a quelli che più convengono al venditore. Dato che Oberlo si occupa dei fornitori, di importare i prodotti, la cui posizione può sempre essere controllata tramite la tracciabilità integrata, e di spedirli ai clienti grazie alla sua gestione automatizzata, il venditore può concentrarsi maggiormente sul proprio business; quindi avrà più tempo da dedicare alla pianificazione di nuove strategie di marketing.

Questo è un punto cardinale nel dropshipping: infatti, dato che il margine di guadagno sul singolo prodotto deve essere piccolo per essere abbastanza competitivo, per riuscire a ricavare dei profitti interessanti bisogna concretizzare grossi volumi di vendita. Nonostante questo, il dropshipping porta numerosi vantaggi: il nuovo imprenditore non necessita di un gran capitale per iniziare la sua attività, né di un magazzino o di altro personale, così da ridurre al minimo le spese, mentre i fornitori possono ottenere maggior visibilità nel mercato, ampliandosi anche sul piano online.

Dovuto a tutti questi vantaggi e alla facilità con cui si può aprire una propria attività, quella del dropshipping è un’attività alla portata di tutti, grazie alla quale si possono vedere sorgere nuovi imprenditori di successo, ma possibilmente si può vedere anche qualche sconsiderato che fallisce nella sua impesa, magari a causa di inefficace pianificazione riguardante i prodotti da acquistare e poi rivendere.
Quindi si può affermare che per poter fare del dropshipping la propria unica attività lavorativa vincente è necessario saper cogliere quali prodotti saranno i più richiesti, venderli ad un prezzo competitivo e affidarsi ad una piattaforma sicura.

Please follow and like us:

Be the first to comment on "I nuovi imprenditori dell’e-commerce"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


nove + 12 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.