Lavoro: assindustria venetocentro, profili introvabili? la risposta è l’its (3)

(AdnKronos) – Corvallis allestirà aule dedicate e comfort zone per i 25 allievi, metterà a disposizione esperti, docenti e tutor aziendali, garantirà l’inserimento in progetti di ricerca sviluppo concreti nel contesto aziendale per migliorare competenze tecniche e soft skill, e l’assunzione per chi supererà brillantemente l’esame finale.
“In un’epoca di grandi trasformazioni tecnologiche, gli Its giocano un ruolo decisivo – dichiara Maria Cristina Piovesana, Presidente di Assindustria Venetocentro – Attraverso l’offerta formativa collegata a un reale bisogno delle aziende, formano infatti quei profili tecnici ad alta specializzazione di cui le imprese hanno enorme bisogno. Parliamo di 193.000 super-tecnici in Italia nei settori chiave, dalla meccanica all’Ict, decine di migliaia nel Nord Est. In Assindustria Venetocentro siamo da tempo impegnati a promuoverli, siamo soci fondatori o partecipanti di 5 fondazioni Its in Veneto e Friuli che oggi impegnano circa 1.200 studenti, il 90% dei quali trova un lavoro coerente entro un anno dal diploma”.
“Abbiamo allo studio nuovi progetti di Its per migliorare l’offerta e il coinvolgimento delle imprese, come la nuova formula “residenziale”. Ora occorre investire più risorse negli Its, per affiancarli e integrarli ai percorsi universitari, raddoppiare il numero di studenti e ridurre il gap da Germania e Francia, che hanno rispettivamente 800mila e 530mila studenti frequentanti mentre noi ci fermiamo a 12 mila”, conclude.

(Adnkronos)