Saldi: confcommercio veneto, spostare l’inizio in avanti di un mese (2)

(AdnKronos) – “Le vendite primaverili sono completamente saltate, e quelle estive sono partite con grande ritardo – aggiunge il presidente regionale di Federazione Moda Italia Giannino Gabriel – La maggior parte dei nostri operatori è favorevole a uno spostamento in avanti di almeno 3 settimane della data di inizio saldi, sia estivi che invernali, che dovrebbero essere realmente di fine stagione. Chiaro che una proposta così delicata dovrà essere discussa e condivisa con le altre realtà di distribuzione e vendita, e con le associazioni dei consumatori, con l’obiettivo di provare a mantenere una data unica nazionale”.
Secondo le stime dell’Ufficio Studi di Confcommercio, quest’anno per l’acquisto di capi scontati ogni famiglia veneta spenderà in media poco meno di 230 euro, circa 97 euro pro capite.

(Adnkronos)

Please follow and like us: