“Ginostra sembra una zona di guerra”

Stromboli

Le parole del sindaco di Lipari, Pietro Giorgianni

Palermo, 4 lug. (AdnKronos) – – “Ginostra sembra una zona di guerra, è l’area più colpita, completamente ricoperta da detriti e pomice nera”. A dirlo all’Adnkronos è il sindaco di Lipari, Pietro Giorgianni, rientrato nella notte da Stromboli e Ginostra dopo . Nella notte ci sono state piccole scosse, avvertite dalla popolazione ma che non hanno creato danni. “La situazione è sotto controllo – dice il primo cittadino – e sta tornando lentamente alla normalità ma c’è ancora molta paura e preoccupazione”.
Durante la notte un vasto incendio ha tenuto in apprensione gli abitanti di Stromboli. “Era comunque lontano dal centro abitato”, precisa il primo cittadino. Intanto a Ginostra, da ieri al buio, è stata ripristinata l’energia in metà del paese. “I tecnici di Enel sono di nuovo al lavoro stamattina per cercare di normalizzare la situazione”. A Ginostra in tanti, soprattutto i residenti, hanno preferito, però, non lasciare le loro case. “Non ci sono state evacuazioni, abbiamo messo a disposizione diversi mezzi per chi volesse allontanarsi volontariamente dalle isole. Per garantire la loro tranquillità più che per un reale pericolo per la loro incolumità”, conclude il sindaco.

(Adnkronos)

Be the first to comment on "“Ginostra sembra una zona di guerra”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


cinque × cinque =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.