Tour De France 2019: chi avrà la meglio tra Thomas ed Egan?

Mancano ormai poche settimane all’inizio del Tour de France 2019, la celebre corsa ciclistica che insieme al Giro d’Italia e a La Vuelta rappresenta la massima espressione agonistica di questo sport. La Grande Boucle (traducibile letteralmente dal francese all’italiano in “il grande boccolo”, per via della forma del tracciato), così come soprannominò la competizione l’ex ciclista e giornalista Henri Desgrange, avrà inizio per la seconda volta nella sua storia iniziata nel 1903 dalla città di Bruxelles, capitale del Belgio da cui il Tour era già partito nel 1961. La partenza, fissata per la mattina del 6 luglio, darà il via a tre settimane di gara tra salite e discese ripide che si concluderanno il 28 luglio con l’arrivo sugli Champs-Elysées, una delle vie più grandi e suggestive di Parigi.

Il detentore del Tour de France è il ciclista britannico Geraint Thomas, che ha trionfato nell’edizione del 2018. Consultando le quote per le scommesse Tour de France si scopre che il corridore del Team Ineos è anche il principale favorito per la corsa di quest’anno con una quota che vede il suo successo pagato 2,50 volte la posta iniziale. Il 32enne nativo di Cardiff è diventato il candidato numero uno alla vittoria in particolar modo dopo il grave incidente occorso al compagno di squadra e amico Chris Froome, infortunatosi durante la ricognizione della cronometro al Giro del Delfinato, lo scorso 12 giugno. Il capitano del team Ineos è caduto rovinosamente procurandosi la frattura di femore destro, gomito destro, collo e alcune costole e successivamente si è dovuto sottoporre a un’operazione lunga otto ore.

Froome dovrà rimanere in ospedale per circa sei settimane, mentre per tornare in bicicletta dovranno trascorrere almeno 6 mesi. La sua partecipazione al Tour di quest’anno, dunque, è da considerarsi assolutamente fuori discussione. Thomas a sua volta, è rimasto vittima di una brutta caduta al Giro di Svizzera 2019 venendo a contatto in discesa con il kazako Andrey Zeits. Il britannico ha rimediato escoriazioni in diversi punti del corpo ma a preoccupare principalmente è la possibile rottura della clavicola destra. In ogni caso, il pericolo dovrebbe essere scampato, poiché Thomas – pur essendo rimasto a lungo sul ciglio della strada insieme ai medici (mentre Zeits è stato immediatamente portato in ospedale) – è riuscito a togliersi la tuta da solo. Un segnale che fa certamente sperare per il meglio, nonostante la sfortuna che ultimamente sta attanagliando il team Ineos.

Come secondo favorito per la vittoria del Tour de France, i quotisti di Eurobet.it, individuano il colombiano Egan Bernal, compagno di squadra di Thomas nel Team Ineos, che sarà in cerca di riscatto dopo la caduta che lo ha tagliato fuori dall’ultima partecipazione al Giro d’Italia. Per Bernal la quota della potenziale vittoria della Grande Boucle è offerta a 6,00 la puntata iniziale. Dopo il sudamericano, gli addetti ai lavori credono che l’altro favorito sia l’olandese Tom Dumoulin: il vincitore del Giro d’Italia 2017, vorrà certamente riscattare il secondo posto dello scorso anno al Tour, alle spalle di Thomas. La sua quota per la vittoria è di 8,00 volte l’importo scommesso.

Elencati i tre favoriti principali, ci sono poi altri candidati alla vittoria come Romain Bardet, Richie Porte, Adam Yates, Jakub Fuglsang e Thibaut Pinot, che proveranno a sovvertire i pronostici e a dire la loro in questa affascinante gara.

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Tour De France 2019: chi avrà la meglio tra Thomas ed Egan?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


uno × cinque =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.