A Palermo periferie rivitalizzate grazie a turisti e migranti

Palermo, 14 giu. “A Palermo abbiamo rivitalizzato le periferie grazie ai migranti e turisti, partendo dalle periferie esistenziali, che spesso sono il centro geografico della città come nel caso di Ballaro’ o Danisinni, ma estendendo adesso questa cura alle periferie geografiche”. Lo ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando a margine della Seconda Conferenza nazionale sulle periferie urbane ‘Dieci, cento, mille centri’, organizzata dalla Fondazione Bracco a Palermo.
“E la conferma di un collegamento tra Palermo e Milano, voglio esprimere apprezzamento alla Fondazione Bracco perché mette insieme innovazione, economia e cultura e dedica alle periferie il tema di quest’anno che l’anno scorso ha affrontato a Milano. Un collegamento tra Palermo e Milano, città mediterranea e città europea sul tema delle periferie che è stata prerogativa dell’arte ma non della politica ufficiale, prerogativa della cultura ma non della cultura ufficiale”. Sulle periferie di Palermo “c’è ancora molto da fare è molto si è fatto – dice – ad esempio stiamo lavorando a uno strumento come quello Dell’arredo urbano che coinvolge i cittadini”.

(Adnkronos)

Be the first to comment on "A Palermo periferie rivitalizzate grazie a turisti e migranti"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


cinque × 1 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.