La Campionaria ha chiuso la centesima edizione alla presenza del presidente Casellati

Chiusa la centesima edizione della Fiera Campionaria di Padova. Alla cerimonia erano presenti il presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, il presidente della Provincia di Padova Fabio Bui, il sindaco di Padova Sergio Giordani, il Prefetto Renato Franceschelli, il  questore Paolo Fassari, autorità militari e i rappresentanti delle categorie economiche.

“Un’edizione da record – ha detto il presidente Bui – in termini di visitatori, di espositori ma senza dubbio anche in termini di tradizione, una rievocazione storica delle origini con uno sguardo proiettato al futuro.

La parola vincente è stata “insieme”, “abbiamo fatto squadra tutti assieme” e il Sistema Padova ha risposto con responsabilità e coesione.
Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato con determinazione per realizzare questa edizione così significativa  perché credo che sia solo l’inizio di una nuova progettualità, un percorso che potremo continuare con energia e determinazione.

Nel 1919 nemmeno la prima guerra mondiale era riuscita a fermare l’idea di realizzare in città la Fiera di Campioni. Ora dobbiamo continuare a lavorare per un risultato importante per il nostro sistema economico padovano, per rilanciare il nostro tessuto produttivo, per la nostra economia, il turismo, le imprese e la nostra città.

Il territorio rappresenta un elemento indispensabile di vantaggio competitivo per le imprese di ogni settore. E devono riconoscersi in una visione di sviluppo comune, in un’interazione costante tra forze economiche e sociali del territorio e ai vari livelli istituzionali.

Questo deve essere il metodo di approccio alle sfide del territorio, per realizzare i progetti su cui lavorare insieme nei prossimi anni ed essere sempre più protagonisti del nostro futuro.

Il progetto strategico che la Fiera di Padova ha messo in campo per il rilancio, prende le mosse dalla scelta di abbandonare il concetto tradizionale di Fiera e fare del momento espositivo l’evento finale di un’attività composita che dura tutto l’anno e vede nell’innovazione uno degli elementi centrali.

Come amministratori, il nostro obiettivo è di dare priorità a tutto ciò che può sbloccare l’economia, facilitare l’interconnessione con le attività economiche e produttive, sostenere le infrastrutture e far conoscere e apprezzare a tutti i visitatori e gli espositori quello che la città può offrire esaltandone, nel contempo le numerose eccellenze.

Per questo, la Provincia di Padova sarà insieme alle Istituzioni e alle Associazioni di Categoria per guardare al futuro con un’unica visione: quella di lavorare in sinergia per vincere la sfida del rilancio economico e dell’innovazione.

Grazie a tutti per aver regalato alla città la centesima edizione della Fiera di Padova, un compleanno che porta con sé fermento, vivacità e intraprendenza per nuovi progetti e nuove sfide”.

(Provincia di Padova)