Stanziati 200mila euro per interventi urgenti di consolidamento sui ponti della Provincia di Padova

“Ho firmato un decreto immediatamente eseguibile – ha detto il presidente della Provincia di Padova Fabio Bui – per dare avvio tempestivo ai lavori. Saranno eseguiti interventi localizzati di riparazione e manutenzione su manufatti importanti della viabilità provinciale. Interverremo sul ponte sull’Adige a Masi SP91, sul ponte sul Brenta a Limena SP46, sul ponte sul Brenta a Campo San Martino SP10, sul deviatore del Bacchiglione a Bovolenta SP35 e sul ponte sull’Adige ad Anguillara SP 92. Nel 2018 sono state svolte diverse campagne di indagini sullo stato di salute dei ponti lungo la viabilità provinciale, suddivise per zone e tipologia. Da lì sono scaturite delle priorità di intervento che ci inducono ad eseguire degli interventi di consolidamento strutturale su alcuni manufatti.

Tutto il territorio è stato messo sotto la lente di ingrandimento, sono stati verificati la consistenza dei materiali, delle opere in calcestruzzo, dell’elasticità dell’acciaio.

Tra i compiti della Provincia vi è quello di progettare interventi sulla viabilità provinciale al fine di garantire la sicurezza della circolazione strada in particolare intervenendo sulle infrastrutture e noi stiamo facendo il possibile per dare maggiore tranquillità  a cittadini e utenti. E’ un segnale importante, che unito a tutte le opere realizzate in questi anni dà la percezione dell’impegno profuso per la sicurezza e lo sviluppo del territorio”.
Sono in tutto 560 i manufatti di proprietà della Provincia e, solo nel settembre scorso, erano stati stanziati 500mila euro per verificare lo stato di salute dei ponti lungo le strade provinciali.

07/06/2019

(Provincia di Padova)