A Genova la nuova grande nave merci “Maria Grazia Onorato”


Genova, 15 mag. (AdnKronos) – “Genova e’ la capitale dello shipping e della blue economy e ha tutte le caratteristiche necessarie per diventare la capitale dello shipping europeo”. Lo ha detto Achille Onorato, Amministratore delegato del Gruppo Onorato Armatori, oggi a Genova durante il suo intervento all’incontro dal titolo: ‘I protagonisti della Blue Economy si raccontano: percorsi di sviluppo e nuove professioni dell’economia del mare’, in corso all’Auditorium dell’Istituto Nautico San Giorgio di Genova, nell’ambito del Blu Economy Summit.

Nel quadro dell’evento proprio a Genova nel pomeriggio si terra’ il battesimo della nuova arrivata all’interno del gruppo, la Maria Grazia Onorato, ro-ro descritta come la nave con la piu’ grande capacita’ di carico di tutto il Mediterraneo. Costruita nei cantieri tedeschi di Flensburg in base a criteri di sostenibilita’ ambientale, la nave servira’ la rotta Genova-Livorno-Catania-Malta.

“La Maria Grazia Onorato – ha spiegato all’Adnkronos Onorato, a margine dell’incontro – e’ la prima nuova grande nave merci che arriva su Genova, e’ una nave da 300 camion, totalmente green, sara’ in grado di togliere importante traffico dalle strade per servire l’asse Nord-Sud del Paese”. Non solo: sulla sua fiancata la scritta “Onorato per i marittimi italiani” testimonia l’impegno della compagnia in difesa del lavoro.

“In Italia c’e’ tanta richiesta di lavoro in mare – ha sottolineato l’ad del Gruppo Onorato Armatori – e ci sarebbe anche tanta disponibilita’: oggi ci sono scelte di campo discutibili che mettono in contrapposizione realta’ come la mia e realta’ che prediligono l’imbarco di marittimi extracomunitari, che vengono pagati meno e hanno una formazione diversa dai nostri ragazzi. C’e’ un dovere morale da parte nostra, un impegno politico da parte della compagnia, quello di dare imbarco solamente ai ragazzi del nostro Paese”.

(Adnkronos)