Sanita’: Grillo, ‘Corruzione altissima, rescindere legame con politica’

Roma, 14 mag. (AdnKronos Salute) – “Il tema del controllo della politica sulla sanita’ e’ urgentissimo e, nonostante i tanti scandali di questo ultimo periodo, e’ sempre rimandato e molto ignorato dalla politica stessa. Abbiamo avuto ben due presidenti di Regione, in Basilicata e in Umbria, finiti in inchieste legate alla sanita’. E’ un settore ad altissima corruzione e serve rescindere il legame con la politica. Come serve tutelare i cittadini, e oggi non siamo nelle condizioni di farlo, ma un emendamento al decreto Calabria interverra’ da subito sulle nomine dei direttori, perche’ oggi gli strumenti sono insufficienti”. Cosi’ il ministro della Salute Giulia Grillo nel suo intervento in Senato alla presentazione, insieme al vicepremier Luigi Di Maio, del disegno di legge del M5S sulle nomine per merito dei direttori di Asl e ospedali del Ssn.

Gia’ oggi pomeriggio il M5S presentera’ un emendamento nel decreto Calabria, in Commissione Affari Sociali alla Camera, in cui sara’ stabilito che in “attesa di un disegno di legge da approvare nei prossimi mesi”, si modificano da subito i meccanismi con cui si nominano i dirigenti del Ssn. (Segue)

(Adnkronos)

Be the first to comment on "Sanita’: Grillo, ‘Corruzione altissima, rescindere legame con politica’"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


quindici − 1 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.