Cdp avvia nuovo piano modello operativo


Verona, 14 mag. (AdnKronos) – E’ stata inaugurata oggi a Verona la prima delle nuove sedi territoriali di Cdp nell’ambito del piu’ ampio progetto finalizzato a rafforzare la capacita’ d’intervento del Gruppo nel Paese, come delineato dal Piano Industriale 2019-2021. Con l’avvio del nuovo modello operativo, Cdp pone al centro della propria attivita’ lo sviluppo sostenibile dei territori, come volano della crescita del sistema Paese, attraverso il supporto alle imprese – anche con un’attenzione a quelle di media e piccola dimensione – e tramite un rinnovato sostegno agli enti territoriali.

L’attivita’ viene ridisegnata in funzione delle esigenze delle comunita’ locali, con un vero e proprio cambio di passo rispetto al passato: le nuove sedi – punto di accesso unico all’offerta del Gruppo Cdp andranno a costituire nell’arco di piano una rete integrata a livello nazionale, con un significativo incremento di professionisti dedicati. Il sostanziale rafforzamento della presenza territoriale consentira’ inoltre di valorizzare le sinergie con i partner bancari e le istituzionali locali.

Le nuove sedi saranno inoltre un luogo di confronto con tutti gli stakeholder locali per realizzare prodotti sempre piu’ adeguati alle esigenze del territorio. A tal fine le sedi saranno dotate di spazi polifunzionali che potranno ospitare seminari e incontri.

Dopo Verona, il Piano prevede l’apertura di altre nuove sedi nel corso dell’anno: Genova, Napoli, Firenze, Palermo, Bari e Torino.

Massimo Tononi, Presidente di Cassa depositi e prestiti ha sottolineato: “Il programma di apertura delle nuove sedi del Gruppo Cdp e’ espressione della volonta’ di mettere il territorio al centro del nostro operato. Il senso di responsabilita’ nei confronti degli oltre ventisei milioni di risparmiatori postali e dei nostri azionisti ci impone di privilegiare gli interventi che generano maggiori ricadute sull’economia del Paese e sul benessere dei cittadini”.

Fabrizio Palermo, Amministratore delegato di Cassa depositi e prestiti ha dichiarato: c’e’ un rapporto storico che unisce Cdp ai territori. Un rapporto che da oggi rafforziamo avviando da Verona il piano di apertura della nuova rete territoriale. I nuovi uffici saranno operativi in tutta Italia, con un’offerta integrata di strumenti dedicati alle piccole e medie imprese e agli enti locali. Grazie al nuovo modello integrato portiamo sul territorio le professionalita’ e le competenze del Gruppo fatto di tecnici al servizio del Paese.”

(Adnkronos)