Carfagna: “Rafforzamento Ssn e secondo pilastro non in conflitto”

Sanita’

Roma, 8 mag. (AdnKronos Salute) – “Il rafforzamento del Servizio sanitario nazionale e il cosiddetto secondo pilastro sono convergenti e mirano ad assicurare standard di vita per tutti e buona qualita’ di vita anche in eta’ avanzata. Non si tratta di duplicare le prestazioni del Ssn, obiettivo e’ liberare la sanita’ pubblica da un eccesso di domanda attraverso un welfare aziendale mai pero’ sostitutivo del servizio sanitario pubblico”. Lo ha affermato Mara Carfagna, vice presidente della Camera, nel suo intervento alla presentazione del libro di Marco Vecchietti, Ceo di Rbm Salute, ‘La salute e’ un diritto. Di tutti’ (Egea), alla Camera.

“Quartant’anni fa la legge 833 istitutiva il Servizio sanitario nazionale basato su uguaglianza ed equita’ – ha ricordato Carfagna – Un sistema che pone al centro l’essere umano e non il profitto. Ma oggi aumentano gli anni trascorsi in cattiva salute, peggiora l’accesso ai servizi e si dilatano le disuguaglianza. La domanda di medicina e’ mutata perche’ aumentano gli anziani e questa e’ una delle sfide a cui siamo chiamati. Per questo e’ bene attrezzarsi alla crescita della spesa sanitaria per la popolazione”.

(Adnkronos)

Be the first to comment on "Carfagna: “Rafforzamento Ssn e secondo pilastro non in conflitto”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


diciassette − 16 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.