Visita pastorale: tredicesima tappa

La tredicesima tappa della prima Visita pastorale del vescovo Claudio Cipolla lo vedrà impegnato tra le 11 parrocchie dei Colli Euganei che fanno capo al territorio dei comuni di Este e Baone (Santa Tecla, Santa Maria delle Grazie, Meggiaro, Prà d’Este, Motta d’Este, Pilastro d’Este, Deserto d’Este, Baone, Calaone, Rivadolmo, Valle San Giorgio).

Contraddistinta dallo stile della quotidianità e dell’ordinarietà della vita comunitaria parrocchiale la Visita pastorale del vescovo Claudio tra Este e Baone si svilupperà dal 26 aprile al 5 maggio, e proprio in questo territorio si vivranno due momenti “diocesani”: la Veglia per il mondo del lavoro e l’ambiente (giovedì 2 maggio, nella sede dell’azienda Eska in via degli Artigiani a Este, con accoglienza alle 18.30 e veglia dalle ore 18.45) e il Convegno diocesano delle famiglie (domenica 5 maggio, al Manfredini di Este, dove il vescovo presiederà la messa alle ore 15.45).

Il vescovo si presenta alle comunità parrocchiali e ai fedeli come figlio, fratello e padre, sul filo conduttore del versetto degli Atti degli Apostoli: «Ritorniamo a far visita ai fratelli in tutte le città nelle quali abbiamo annunciato la parola del Signore, per vedere come stanno» (At 15,36).

Durante i giorni di visita pastorale il vescovo Claudio incontrerà i preti che operano o risiedono in questo territorio (martedì 30 aprile nel patronato Redentore di Este), gli organismi di comunione delle singole parrocchie (consigli pastorali parrocchiali e consigli per la gestione economica); i catechisti dei ragazzi e gli operatori dell’Iniziazione cristiana (sabato 27 aprile a Meggiaro); i ministri straordinaria della comunione (venerdì 26 aprile a Este), i giovani del territorio visitato (domenica 28 aprile a Este), gli operatori Caritas (sabato 4 maggio a Pilastro). Ci sarà inoltre tempo dedicato all’incontro con anziani, malati, disabili, famiglie, con gli studenti e la comunità salesiana dell’Istituto Manfredini; e ancora la visita alla Casa di Riposo e ad altre realtà del territorio.

Tra i momenti comunitari e le celebrazioni presiedute dal vescovo Claudio:

  • Venerdì 26 aprile, alle ore 18, messa feriale a Motta d’Este
  • Sabato 27 aprile, alle ore 18.30, messa prefestiva a Calaone
  • Domenica 28 aprile, alle ore 9.30 messa festiva a Santa Tecla di Este, alle ore 11.30 a Pilastro d’Este e alle ore 17 a Baone
  • Lunedì 29 aprile, alle ore 19 messa feriale a Valle San Giorgio
  • Martedì 30 aprile, alle ore 21, celebrazione mariana per tutte le parrocchia nella Basilica delle Grazie a Este
  • Giovedì 2 maggio, alle ore 18.45, Veglia diocesana in unione con il mondo del lavoro e l’ambiente, nell’azienda Eska di Este
  • Venerdì 3 maggio, alle ore 18.30, messa feriale nella parrocchia di Prà d’Este
  • Sabato 4 maggio, alle ore 17.30 messa prefestiva a Rivadolmo e alle ore 19 a Deserto d’Este
  • Domenica 5 maggio, alle ore 9, messa festiva a Santa Maria delle Grazie, alle ore 11 a Meggiaro e alle ore 15.45 all’Istituto Manfredini di Este per la Festa/Convegno diocesano delle famiglie

Ad accompagnare questo percorso di Chiesa e del vescovo, ci sarà il settimanale diocesano la Difesa del popolo che, in collaborazione con l’Ufficio diocesano di Pastorale sociale e del lavoro, e in sinergia con il sito internet diocesano, sta implementando un “atlante della visita pastorale” dove si possono trovare: una fotografia della realtà territoriale ed ecclesiale di volta in volta visitata dal vescovo; gli articoli che nel tempo sono stati scritti su quella zona; il profilo della parrocchia, accompagnato da cenni storici e artistici, indirizzi, notizie sulla vita religiosa…

Il tutto agli indirizzi:

La mappa interattiva della Visita Pastorale

https://www.difesapopolo.it/Visita-pastorale

fonte: ufficio stampa della diocesi di Padova

(Diocesi di Padova)