Londra, attivisti bloccano metro

Uno si e’ incollato ai finestrini, altri si sono incatenati al cancello di casa di Jeremy Corbyn. Sono stati arrestati dalla polizia.

Londra, 17 apr. (AdnKronos) – Gli attivisti contro i cambiamenti climatici del movimnto ‘Extinction Rebellion’ si sono presi la scena oggi a Londra. Alcuni di loro hanno bloccato parzialmente la metropolitana della capitale britannica. Un uomo e una donna si sono arrampicati sul tetto di un vagone della Docklands Light Railway, alla stazione di Canary Wharf, incollandosi alla carrozza, prima di mostrare uno striscione con la scritta, “emergenza clima”.

Sempre sullo stesso treno, un altro attivista si e’ incollato a uno dei finestrini. I tre sono stati arrestati dalla polizia. Transport for London ha assicurato che i disservizi a causa della protesta sono stati “minimi”. Oggi, la polizia ha inoltre disabilitato le connessioni WiFi all’interno della metropolitana, per prevenire eventuali azioni da parte degli attivisti, giunti al terzo giorno di azioni dimostrative.

Altri quattro attivisti di Extinction Rebellion si sono invece incollati e incatenati alla recinzione che circonda l’abitazione di Jeremy Corbyn, per costringere il leader laburista ad impegnarsi contro i cambiamenti climatici, Secondo quanto riporta la stampa britannica, Corbyn ha preferito non incontrare gli autori della protesta.

(Adnkronos)

Be the first to comment on "Londra, attivisti bloccano metro"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


venti + due =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.