Def: cna veneto, uno choc per imprese e mercato aumento iva

Venezia, 17 apr. (AdnKronos) – ‘Avrebbe un effetto choc sui consumi interni l’ipotizzato aumento dell’Iva che il governo si vedrebbe obbligato a varare, probabilmente dopo le europee, a causa delle cosiddette clausole di salvaguardia. Proprio i consumi interni, invece, hanno bisogno di essere rilanciati al piu presto, in considerazione delle crescenti difficolta che le imprese esportatrici incontrano sui mercati internazionali in preda a guerre commerciali come non se ne vedevano da lungo tempo ‘. Lo dichiara il Presidente di Cna Veneto Alessandro Conte, commentando le notizie in circolazione oggi sul fronte Def e politica economica del Governo.

‘Il binomio meno tasse piu Iva non e quello che serve alla nostra economia e quindi alle imprese, perche i vantaggi per le aziende che esportano sarebbero vanificati dai danni, ben maggiori per entita, per tutte le altre che vedrebbero ridursi la propria fetta di mercato a causa del sicuro calo dei consumi. L’Iva aumentata, infatti, va a colpire tutti i cittadini in quanto consumatori, con un aumento di tutti i prezzi e la certa contrazione dei consumi ‘, dichiara ancora Conte.

(Adnkronos)