“Employer branding e’ fondamentale”


Milano, 15 apr. (Adnkronos/Labitalia) – ‘Le persone, proprio come le imprese, selezionano i potenziali datori di lavoro controllando la loro reputazione e verificando le possibilita’ di trovare un ambiente di lavoro in linea con le proprie aspettative. In un mercato sempre piu’ competitivo, per superare l’emergenza della scarsita’ di competenze il ruolo dell’employer branding diventa fondamentale”. Lo afferma Marco Ceresa, amministratore delegato di Randstad Italia, in occasione dell’assegnazione del Randstad Employer Brand 2019, nella sede milanese di Talent Garden.

“Molte aziende basano ancora la propria strategia su fattori che non destano l’interesse dei potenziali dipendenti, perdendo grandi opportunita’. Comprendere e venire incontro alle loro aspettative, puntando con decisione sul miglioramento del work-life balance, sulla creazione di un’atmosfera di lavoro piacevole e su stipendi e benefit adeguati e di valore e’ il miglior biglietto da visita per attrarre e trattenere i migliori talenti”, spiega.

“I vincitori del Randstad Employer Brand 2019 sono esempi di particolare successo di employer branding – , conclude.

(Adnkronos)