A ‘BluE’ iniziativa sulla sicurezza degli autobus


Milano, 10 apr. (AdnKronos) – Oggi 7 milioni di studenti vanno a scuola in autobus (il 96% delle scuole medie e il 54% delle scuole superiori in Italia), un dato che chiama in causa il tema della sicurezza degli studenti sulle strade, tema al centro di ‘Tutti in gita! Mobilita’ e sicurezza a scuola – , tavola rotonda in programma nella seconda giornata di BluE, il format dedicato alla mobilita’ sostenibile in corso nel mezzanino della fermata di Porta Venezia della linea 1 della metropolitana di Milano.

In occasione della tavola rotonda, Continental ha lanciato un’iniziativa di informazione sulle norme di sicurezza che riguardano gli autobus, necessarie affinche’ i viaggi di istruzione si svolgano in sicurezza.

‘La sicurezza sulle strade e’ alla base della nostra attivita’ – ha detto Enrico Moncada, Business Unit Truck Replacement and Original Equipment Manager Continental Italia – produciamo pneumatici premium ad alta tecnologia per gli autobus e sistemi elettronici per assistere gli autisti. Questa iniziativa ci consente di porre l’accento sull’equipaggiamento dei mezzi di trasporto di persone, convinti che sensibilizzare le aziende di trasporto e gli utenti finali sia un modo per garantire sicurezza sulle strade – .

‘Vanno sempre verificate le condizioni interne del veicolo, il funzionamento delle cinture di sicurezza, dei fari e degli estintori – , ricorda in una nota l’azienda produttrice di pneumatici, e aggiunge che ‘in Italia le norme sulla circolazione degli autobus prescrivono per gli autisti 45 minuti di riposo ogni 4 ore e mezza di guida. I limiti di velocita’ sono fissati in autostrada a 100 km/h, fuori dai centri abitati a 80 km/h, nelle strade urbane a 50 km/h – .

(Adnkronos)