Padova capitale europea del volontariato – evento di avvio del percorso

Padova capitale europea del volontariato - evento di avvio del percorso
Sto caricando la mappa ….

Giorno e Orario
Data – 15/04/2019
Inizio: 18:00 – Fine: 19:30

Luogo
Sala Rossini, Caffè Pedrocchi

Nome dell’Associazione: CSV Padova e Comune di Padova
Recapito telefonico per l’evento: 049 8686849 – int. 4
Email: [email protected]
Sito web: www.csvpadova.org

Tipologia:

I rappresentanti delle associazioni padovane sono invitate all’evento di apertura ufficiale dell’avventura di Padova Capitale europea del volontariato

Lunedì 15 aprile 2019 alle ore 18
In Sala Rossini – Caffè Pedrocchi

Nel corso dell’incontro è prevista la partecipazione del Sindaco Sergio Giordani e della direttrice del CEV Centro Europeo del volontariato Gabriella Civico che sottoscriveranno la convenzione per Padova capitale europea del volontariato.
Sarà inoltre presente il direttore del mensile Vita No profit che presenterà il dossier di approfondimento sul tessuto sociale della nostra città, il primo di una serie di uscite sui distretti sociali italiani innovativi.

L’incontro è aperto a tutti, fino ad esaurimento dei posti.

E’ pertanto richiesta gentile conferma di presenza al Centro Servizio Volontariato provinciale di Padova inviando un’email a [email protected] o telefonando al n. 049 8686849 int. 4.

Lo scorso 5 dicembre Padova è stata nominata Capitale europea del volontariato per l’anno 2020. Il riconoscimento ricevuto dal Centro europeo del volontariato rappresenta per la nostra città una sfida entusiasmante e un’occasione unica per porre al centro della programmazione i temi di coesione, inclusione e innovazione sociale.

È un riconoscimento che dà valore al vostro impegno quotidiano, condiviso con le organizzazioni iscritte all’Albo comunale delle libere forme associative e presenti in provincia di Padova.
Dobbiamo, quindi, tutti insieme sentirci orgogliosi e chiamati a far sì che il 2020 faccia emergere a livello europeo la Padova migliore, laboriosa e attenta, solidale e partecipe.
L’auspicio è che la città diventi luogo di incontro, occasione di confronto, un laboratorio culturale che possa alimentare pensiero e dibattito attorno al volontariato e all’impegno civile oltre che divenire vetrina delle buone pratiche a livello nazionale ed europeo.

(CSV di Padova)