Vinitaly: verona, in centro citta quattro giorni di ospiti internazionali (3)

(AdnKronos) – ‘La realizzazione di un fuori salone in citta – ha affermato il presidente Danese -, e stata una scelta strategica che abbiamo fortemente voluto, per promuovere, al di la dell’ambito fieristico, un prodotto, il vino, che ha un valore estremamente importante per il nostro territorio. E questo coinvolgimento della citta fa la differenza con i nostri competitor, cosi come la capacita di Veronafiere di ospitare Vinitaly offrendo ben 100 mila metri quadri a circa 400 mila espositori, spazi che in pochi possono garantire. Elementi di traino importanti per la crescita della nostra fiera. Nel nuovo piano industriale 2019-2022, abbiamo gia previsto investimenti importanti, circa 100 milioni solo per il comparto del vino e l’apertura di due nuove piattaforme fieristiche all’estero, una in Cina e una in Nord America ‘.

‘L’evento di quest’anno sara accompagnato da due slogan: cultura del vino e Vinitaly 4.0 – ha concluso il direttore Mantovani -. Il salone di quest’anno sara il piu grande di sempre, ma crescera ancora, perche con questa edizione porremmo le basi per un ulteriore sviluppo. Vinitaly in Italia e un brand conosciuto da tre persone su quattro, un dato veramente senza eguali. E oggi la manifestazione ha l’obiettivo di parlare attraverso tutti i canali possibili, per creare un rapporto sempre piu coeso tra il mondo dei produttori e quello dei consumatori. In questi anni abbiamo investito quasi cinque milioni di euro nello sviluppo digital della fiera e Vinitaly sara la prima manifestazione che usera queste potenzialita. Tra le novita i visitatori troveranno una fiera completamente geolocalizzata, primato in Europa ‘.

(Adnkronos)