Caso battisti: adriano sabbadin, ‘bene pentimento, ma no a sconti di pena’

Venezia, 25 mar. (AdnKronos) – “Per noi familiari e una buona notizia, questa ammissione di colpa da parte di Battisti, e un passo avanti, certo poteva farlo anche prima”. Cosi all’Adnkronos Adriano Sabbadin, figlio di Lino Sabbadin, commerciante ucciso dai Pacc a Santa Maria di Sala, nel veneziano, all’interno del suo negozio di macelleria il 16 febbraio 1979, commenta l’ammissione di colpa da parte dell’ex terrorista.

“Avevo detto gia in passato che speravo che Battisti in carcere potesse riflettere sul male fatto, ora spero soltanto che non si tratti di una tattica per chiedere uno sconto di pena. Per noi non deve avere sconti di pena, ma deve scontare quanto gli e stato comminato, anche se ovviamente spettera alla magistratura decidere. Io comunque sono fiducioso”, conclude.

(Adnkronos)

Please follow and like us: