Adottato in Consiglio provinciale il Documento di Programmazione e il Bilancio di Previsione 2019 – 2021

Adottato all’unanimità dal Consiglio provinciale il  DUP (Documento Unico di Programmazione) e il bilancio di previsione 2019-2021, che ora passerà all’esame dell’Assemblea dei Sindaci il 27 marzo, per venire nuovamente votato, per approvazione in Consiglio il prossimo 28 marzo.

“Sono particolarmente soddisfatto soprattutto per la discussione costruttiva – ha dichiarato il Presidente della Provincia, Fabio Bui –  che ha portato all’adozione del Documento di Programmazione. Ribadisco con i numeri l’attenzione agli Istituti Superiori, abbiamo 37 scuole che hanno bisogno di manutenzioni anche straordinarie, alcune di queste anche  importanti e sostanziose. In tanti anni non sono stati fatti investimenti, ma oggi è il momento di invertire la rotta e abbiamo triplicato lo stanziamento per gli Istituti Scolastici. Penso che una comunità e un’amministrazioni si identifichino per l’attenzione che rivolgono agli studenti e questa è sicuramente la nostra priorità. Non abbiamo sottratto risorse nemmeno alla Viabilità, anzi abbiamo dedicato particolare attenzione ai ponti: quello sulla S.S. 47 Valsugana e sul Ponte della Riviera di Casalserugo sulla Sp 30 “Bertipaglia”. Ora non si può più rimandare, bisogna portare in sicurezza questi manufatti e garantire che le strade abbiano la massima percorribilità. Come Provincia non ci tiriamo indietro, ma la Valsugana è entrata nel patrimonio provinciale solo da poco tempo e auspico che anche l’Anas e la Regione Veneto non possano  esimersi dalla compartecipazione alla spesa. 
Abbiamo stanziato anche 100mila euro per un bando destinato alle caldaie. E’ un importo relativamente piccolo, ma significativo, perché oggi non serve solo la sospensione del traffico veicolare per abbattere il PM10, ma serve anche un’attenzione rivolta al riscaldamento.       
Le piste ciclabili sono un’altra priorità che vogliamo tenere in ampia considerazione e proseguiremo nella manutenzione e nel miglioramento delle stesse anche grazie ai contributi della Fondazione Cariparo che già con la precedente amministrazione ha dimostrato ampia sensibilità. Procederemo quindi negli investimenti non solo rivolti alla sicurezza, ma anche alla rivalutazione del nostro territorio. Mi riferisco ad esempio alla pista sui Colli Euganei che offre la possibilità di sviluppare un’importante vocazione turistica e ambientale”.

In apertura del Consiglio Provinciale il Presidente Fabio Bui ha dato il benvenuto al nuovo segretario generale Mariano Nieddu, augurandogli buon lavoro e ringraziandolo per la collaborazione.

(Provincia di Padova)