Buccilli: “Made expo si apre in momento complesso settore edilizia”


Milano, 14 mar. (Adnkronos/Labitalia) – “La nona edizione di Made expo si apre in un momento complesso per il nostro settore e delicato per l’economia nazionale. Noi pensiamo di aver svolto appieno il nostro ruolo di aggregatore della filiera delle costruzioni e di sviluppatore di connessioni virtuose. Siamo soddisfatti di avere saputo mettere insieme tante imprese di qualita’̀ in rappresentanza di tutti i materiali, professionisti e mondo accademico. Made 2019 si prospetta ricco di iniziative con la presenza di numerosi protagonisti del settore che sapranno diffondere pratiche innovative in un’ottica di scambio, arricchimento e reciproca crescita”. A dirlo Massimo Buccilli, presidente di Made expo.

Gli espositori sono oltre 900, con un’ampia rappresentanza delle eccellenze nelle costruzioni, nell’architettura e nell’interior design. Piu’ di 100mila i visitatori professionali attesi dall’Italia e dall’estero.

Al centro di Made expo 2019 e’ stata posta la qualita’ dell’abitare, con un focus particolare sulla rigenerazione urbana e infrastrutturale. L’impatto della evoluzione digitale del settore avra’ un focus dedicato ma sara’ anche una grande componente trasversale di tutta la manifestazione.

(Adnkronos)