Vertice Lega-Fi-Fdi, candidati comuni alle amministrative

Assente Berlusconi, rimasto ad Arcore

Roma, 13 mar. (AdnKronos) – Alla fine il vertice del centrodestra c’e’ stato ma senza Silvio Berlusconi, rimasto ad Arcore. Matteo Salvini, Antonio Tajani e Giorgia Meloni si sono visti nell’appartamento riservato al ministro dell’Interno, in piazza Grazioli. “Si e’ tenuto oggi un incontro informale tra i rappresentanti della Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia per valutare le proposte, provenienti dai territori, in ordine alle candidature nei comuni capoluoghi di provincia dove si votera’ in primavera” e’ quanto scritto in una nota, diffusa al termine dell’incontro. “Si e’ registrata una sostanziale volonta’ di indicare in tutti i capoluoghi, candidati comuni cosi’ come prospettato dai dirigenti dei partiti di centro-destra nelle citta’ interessate”.

Sara’ il segno dei tempi. Cambiano i rapporti di forza, cambiano anche le location dei vertici tra i leader. Una volta, quando Forza Italia veleggiava a cifra doppia, tra il 20 e il 30%, i summit di centrodestra ‘romani’ si tenevano a palazzo Grazioli, dove a fare gli onori di casa c’era Silvio Berlusconi. Ora, nell’era del governo gialloverde, il ‘sorpasso’ della Lega sul partito del Cav il 4 marzo pesa, eccome. Sara’ un caso, sara’ sicuramente l’assenza del Cav (rimasto ad Arcore), ma la riunione di coalizione tra Fi Lega e Fdi si e’ tenuto nell’appartamento riservato al ministro dell’Interno nella capitale, che si trova, (anche questo sara’ il segno del destino), in piazza Grazioli, ovvero a meno di venti metri dalla storica residenza a Roma di Berlusconi, al piano nobile di palazzo Grazioli. Giorgia Meloni, accompagnata da Ignazio La Russa, e il numero due di Forza Italia Antonio Tajani, presidente del Parlamento Ue, affiancato dalla senatrice Licia Ronzulli, da sempre emissaria di Fi presso il Carroccio salviniano, hanno varcato il portone dell’abitazione di Matteo Salvini’ per un incontro con all’ordine del giorno le liste delle prossime amministrative. Al termine dell’incontro bocche quasi cucite (La Russa si e’ limitato a un ”clima ottimo, per un caffe’ tra amici”) e una nota congiunta. La presidente di Fratelli d’Italia ha rinunciato alla registrazione della puntata di ‘Otto e mezzo’ condotta da Lilli Gruber per partecipare al vertice.

(Adnkronos)