Este: ART BONUS – Pubblico e privato insieme per la tutela del patrimonio artistico

ART BONUS – Pubblico e privato insieme per la tutela del patrimonio artistico

  • Stampa
  • Email
Dettagli
Categoria: News dal Comune
Pubblicato Mercoledì, 13 Marzo 2019 10:26
Visite: 17

Da oggi, anche a Este, cittadini e imprese possono effettuare erogazioni liberali finalizzate alla conservazione e valorizzazione del patrimonio artistico-culturale pubblico ottenendo agevolazioni fiscali importanti: è il cosiddetto ART BONUS che dà diritto ad un credito d’imposta fino al 65% delle erogazioni effettuate.

Tuzza chiesa beata vergine della salute interno rid

Il D.L. 31 maggio 2014, n. 83, convertito con modificazioni nella Legge 29 luglio 2014, n. 106, ha introdotto un credito di imposta per favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura (“Art – Bonus”).

La legge di stabilità 2016 del 28 dicembre 2015, n. 208 ha stabilizzato e reso permanente l’ “Art bonus”, agevolazione fiscale al 65% per le erogazioni liberali a sostegno della cultura.

Il Comune di Este, con Delibera di Giunta Comunale n. 27 del 27/0272019, ha approvato l’elenco dei progetti di riqualificazione di luoghi storico-artistici che possono beneficiare delle donazioni liberali, tra i quali: il Monumento ai Caduti di Piazza IV Novembre; la Chiesa delle Consolazioni (4 tipi di intervento); la Chiesa della B.V. della Salute (7 tipi di intervento); la Sala dei Battuti; la Torre Civica di Porta Vecchia; il Castello Carrarese; l’area archeologica di via Salute.

Tutte le schede dei singoli interventi sono consultabili nel sito del Ministero dei Beni Culturali, digitando Este, www.artbonus.gov.it

Il credito è riconosciuto anche alle donazioni a favore dei concessionari e affidatari di beni culturali pubblici per la realizzazione di interventi di manutenzione, protezione e restauro.

Risultano beneficiari del credito d’imposta:

– le persone fisiche e gli enti non commerciali nei limiti del 15 per cento del reddito imponibile;

– i soggetti titolari di reddito d’impresa nei limiti del 5 per mille dei ricavi annui.

Per effettuare la donazione è necessario fare un bonifico con le seguenti indicazioni:

Comune di Este – Servizio Tesoreria

conto corrente bancario

IT 10T0306962569100000046002

causale: “D.L. 31 maggio 2014 n. 83 (Art Bonus) – donazione per [INDICARE L’INTERVENTO]”

Allegati:

(Comune di Este)

Be the first to comment on "Este: ART BONUS – Pubblico e privato insieme per la tutela del patrimonio artistico"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


quattordici − 13 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.