Torna la ‘Gardensia’ in 5 mila piazze

8 marzo

Roma, 5 mar. (AdnKronos Salute) – Oltre 5 mila piazze italiane si colorano di rosa per ricordarci che ci sono donne che hanno bisogno che ciascuno di noi scelga una pianta di gardenia o di ortensia (con un contributo minimo di 15 euro l’una) o entrambe: due fiori che sottolineano lo stretto legame tra le donne e la sclerosi multipla, che colpisce la popolazione femminile in misura doppia rispetto agli uomini. Ogni giorno in Italia 6 donne ricevono una diagnosi di sclerosi multipla. L’appuntamento – da venerdi’ 8 marzo a domenica 10 – e’ con ‘Bentornata Gardensia’, la campagna di Aism (Associazione italiana sclerosi multipla) dedicata alle donne con sclerosi multipla, nata per sostenere l’attivita’ di ricerca sulle forme progressive e piu’ servizi sul territorio per le donne con Sm.

Ricerca e assistenza sono le due facce della stessa medaglia e rappresentano l’impegno alla lotta alla sclerosi multipla. #Gardensia racconta l’impegno a vivere il presente con forza, grinta e gioia di tante donne, che come Cinzia, Barbara, Cristina e Antonella (l’attrice Antonella Ferrari, madrina di Aism) combattono con ogni mezzo la propria malattia. Sono i loro gesti quotidiani a renderle grandi: l’impegno di essere moglie, di fare la mamma, di impegnarsi al lavoro e anche un po’ per gli altri, all’interno di ambiti di volontariato, di passioni, sport e teatro. E’ cosi’ che si costruisce il futuro, dice Barbara, giovanissima neo mamma: “E’ grazie al sostegno e l’assistenza di Aism, e’ grazie alle conoscenze che sono arrivate dalla ricerca scientifica, che una donna come me puo’ fare progetti, credere in se stessa, vivere la propria quotidianita’ con gioia e impegno”.

E’ grazie all’esempio e all’impegno di molte donne che si sta disegnando il futuro. Accanto a loro quest’anno si sono uniti Lorella Cuccarini, l’Associazione Trenta Ore per la Vita Onlus, oltre 10.000 volontari, le associazioni di volontariato, e tante altre iniziative (aism.it/gardensia #Gardensia).

Gardensia e’ quest’anno anche uno tra gli eventi della manifestazione Trenta Ore per la Vita, giunta alla sua 25esima edizione. A partire dal 25 febbraio il noto evento televisivo e’ dedicato alle donne con Sm: i fondi raccolti con l’edizione 2019 di Trenta Ore per la Vita verranno destinati a servizi per le donne, in particolare alle mamme con sclerosi multipla, con il progetto ‘Sclerosi multipla: giovani mamme e bambini’.

I fondi raccolti in passato, in quattro edizioni di Trenta Ore per la Vita, hanno consentito un forte impulso all’attivita’ di ricerca e di assistenza da parte di Aism. Dal 25 febbraio al 3 marzo la campagna di Trenta Ore per la Vita e’ stata ospitata dalle reti Rai; da lunedi’ 4 e fino all’11 marzo su La7. A sostegno della campagna anche il numero solidale 45591, attivo dal 25 febbraio al 17 marzo. Si potranno cosi’ donare 2 euro per ciascun Sms inviato (da cellulari Wind Tre, Tim, Vodafone, PosteMobile, iliad, CoopVoce e Tiscali), 5 euro per ciascuna chiamata da rete fissa Twt, Convergenze e PosteMobile, e 5 o 10 euro da rete fissa Tim, Vodafone, Wind Tre, Fastweb e Tiscali.

Tante le concessionarie, circuiti ed emittenti radiofoniche e televisive nazionali e locali che sostengono #Gardensia. Ali’-Aliper, Auchan e Simply, Best Western, Esselunga, Coop Alleanza e Coop Liguria, Il Gigante, insieme a Triumph, Vodafone e Ntt Data hanno permesso la promozione dell’evento e concesso spazi per ospitare i punti di solidarieta’ Aism sul territorio. All’iniziativa ha aderito Assaeroporti, l’associazione italiana gestori aeroporti, insieme agli aeroporti di Bergamo, Bologna, Cagliari, Genova, Napoli, Palermo, Rimini, Roma Ciampino, Roma Fiumicino, Torino, Trapani, Trieste e Venezia.

(Adnkronos)

Be the first to comment on "Torna la ‘Gardensia’ in 5 mila piazze"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


6 − cinque =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.