Ministro Costa su Napoli-Juve: “Al San Paolo vincera’ il bel gioco”

Roma, 28 feb. (AdnKronos) (di Carlo Intini) – “Domenica saro’ in Norvegia per l’inaugurazione della prima ambasciata italiana all’estero plastic-free ma seguiro’ la partita al Napoli fans club di Oslo. Spero di vedere al San Paolo del bel calcio poi, ovviamente, da tifoso azzurro l’importante e’ che il Napoli la butti dentro”. Il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, si prepara ad assistere a migliaia di chilometri di distanza il big-match, assieme al derby della Capitale, della 26esima giornata Napoli-Juventus che mettera’ di fronte le prime della classe.

“Ci saranno di fronte due ottime squadre, io tifo Napoli ma devo essere obiettivo e riconoscere che anche la Juve e’ una bellissima squadra: quello che mi interessa e’ vedere del bel calcio, applausi per tutti e solarita’ perche’ lo sport viene prima di tutto -prosegue il ministro all’Adnkronos-. Ricordo un Napoli-Juventus (stagione 1985/86) vinto da noi grazie a una punizione strepitosa di Maradona nella porta di Tacconi che e’ entrata nella storia”.

“Ho avuto l’abbonamento fin da bambino alla curva B e mi ricordo bene quella partita. In curva c’era l’abbonamento alla frittata di maccheroni; io fin da bambino vedevo la partita con il baffo rosso della frittata che mia madre mi preparava. C’era la tradizione che ognuno portasse qualcosa da casa e poi ce lo scambiavamo, il Napoli univa tantissimo”, prosegue il ministro. “Maradona a parte, ricordo giocatori rimasti nella storia come Panzanato, un giocatore della provincia di Napoli, poi posso citare Bruscolotti, detto ‘palo ‘e fierro’, era una bandiera del Napoli”, conclude.

(Adnkronos)

Please follow and like us: