“Ripartire dalle infrastrutture”


Genova, 26 feb. (Adnkronos/Labitalia) – “Volevamo dare un segnale: dal nostro punto di vista, da Genova si deve ripartire. Per noi il simbolo del Ponte Morandi, del momento in cui si e’ spezzato un sistema di collegamento portando via tante vite umane, e’ anche il momento per capire che dalle infrastrutture si deve ripartire. Si deve ripartire perche’ in dieci anni abbiamo perso 500mila posti di lavoro, ma con gli investimenti giusti potremmo raddoppiare questo numero, si potrebbero creare piu’ di un milione di lavoratori”. Cosi’ Marina Calderone, presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei consulenti del lavoro, aprendo ‘Verso il Festival del Lavoro’ a Genova.

Per Calderone, il “tema delle infrastrutture non riguarda solo quelle viarie, solo l’edilizia, ma il tema e’ piu’ ampio, riguarda anche le infrastrutture tecnologiche: tutte cose che il nostro Paese adesso non ha, e che deve avere per essere competitivo”.

“Quindi, per il nostro evento non potevamo scegliere altra sede che non fosse Genova”, ha continuato Calderone. “Oggi i riflettori sono su Genova, sulle infrastrutture, sulla ricostruzione, sul futuro del Paese, ma vi diamo appuntamento a Milano dal 20 al 22 giugno per il Festival del lavoro”, ha annunciato.

(Adnkronos)

Please follow and like us: