Elezioni europee del 26 maggio 2019: voto degli italiani residenti all’estero

CITTADINI ITALIANI RESIDENTI NEL TERRITORIO DELL’UNIONE EUROPEA
I cittadini italiani iscritti all’Aire (Anagrafe degli italiani residenti all’estero) residenti in un Paese dell’Unione europea possono:
a) chiedere di votare presso il Comune di residenza all’estero, per i candidati del paese in cui risiedono, con le modalita’ stabilite dall’autorita’ competente del paese di residenza;
b) votare per i candidati italiani presso gli appositi seggi elettorali istituiti dai Consolati. In questo caso, il Ministero dell’Interno provvede ad inviare al cittadino un certificato elettorale con le indicazioni di dove esercitare il voto;
c) votare in Italia, presentando domanda al Sindaco, per essere ammessi a votare nella sezione italiana di appartenenza, esibendo il certificato elettorale del Ministero dell’Interno.

CITTADINI ITALIANI RESIDENTI FUORI DAL TERRITORIO DELL’UNIONE EUROPEA
I cittadini italiani iscritti all’Aire, residenti fuori dall’Unione europea, ricevono una lettera di avviso della convocazione elettorale con le relative istruzioni per votare in Italia.(Tratto da: http://www.padovanet.it)

(Leggi tutta la notizia sul portale http://www.padovanet.it – rete civica del Comune di Padova)
http://www.padovanet.it/notizia/20190212/elezioni-europee-del-26-maggio-2019-voto-degli-italiani-residenti-allestero