“Grande risultato al Festival”, l’ad Rai scrive ai dipendenti

“Gia’ al lavoro per una fantastica 70esima edizione”

Sanremo, 11 feb. (AdnKronos) – “Grazie a tutta la Rai per il grande risultato ottenuto al Festival di Sanremo. Abbiamo trovato qualita’, ascolti, gradimento e, prima di tutto, un pubblico giovane, che non ci conosceva abbastanza, e questo e’ un patrimonio fondamentale per il nostro futuro”. Inizia cosi’ la lettera che l’ad Rai, Fabrizio Salini, ha inviato ai dipendenti tracciando un bilancio del festival 2019 e dando appuntamento a quello del 2020. Salini ha ringraziato tutti coloro che si sono impegnati nel festival: “Grazie alla squadra Rai che ogni giorno ha lavorato con tenacia, sacrificio e dedizione – ha scritto Salini – per rendere questo Sanremo una straordinaria avventura. Grazie a tutte le persone che, ciascuna per la propria competenza, hanno contribuito a costruire un piccolo tassello di questa fantastica edizione. Grazie alla Direttrice di Raiuno, al Direttore artistico, al cast, a tutte le strutture che lavorano lontano dai riflettori e che ci hanno messo la mente, la fatica e la faccia superando i momenti piu’ difficili e anche le polemiche che, essendo a Sanremo, non possono mancare. Faremo ancora meglio il prossimo anno, siamo gia’ al lavoro per una fantastica 70esima edizione”.

“Soprattutto abbiamo dimostrato di essere una squadra che rema da una stessa parte, abbiamo indossato tutti la maglia della Rai”, ha aggiunto l’ad. “Abbiamo soprattutto dimostrato ancora una volta, anche con le discussioni che si sono accese intorno al nostro Festival – ha sottolineato Salini – di essere la prima azienda culturale del Paese, una casa aperta in cui gli italiani si possono ritrovare: stasera tornera’ il nostro Montalbano, un amico importantissimo della Rai, sono in arrivo imminente altri contenuti che sottolineano l’identita’ e la centralita’ della Rai per tutti gli italiani”. “E’ un momento in cui il legame tra la Rai e gli italiani e’ davvero intenso, questo deve renderci ancora piu’ responsabili e decisi per affrontare i cambiamenti che sono indispensabili e che partono dal nuovo piano industriale”, ha proseguito. “Ci stiamo mettendo passione e impegno per cambiare pelle e costruire la Rai del futuro, una Rai migliore, piu’ trasparente e piu’ aperta di cui andare orgogliosi”, ha concluso Salini.

(Adnkronos)