Sanremo, ascolti in calo. Baglioni: “Buon battesimo”

Prima serata

Sanremo, 6 feb. (AdnKronos) – Esordio in calo per il Baglioni bis. La prima serata di Sanremo 2019 e’ stata seguita in media da 10.086.000 telespettatori con il 49,5% di share. Lo scorso anno la media della prima serata della kermesse era stata di 11.603.000 telespettatori e del 52,1% di share.

“Pure sui fiori, come nelle serate, ogni giorno cercheremo di fare meglio ogni giorno. C’e’ piu’ da zero a uno che da uno a cento. E mi pare che il progetto abbia avuto un buon battesimo. L’obiettivo popolar-nazionale e’ raggiunto al di la’ dei numeri che sono interessantissimi”, e’ il commento di Claudio Baglioni il quale ha regalato per la seconda volta alla direttrice di Rai1, Teresa De Santis, dei fiori “perche’ ci tiene ancora qui e questo e’ encomiabile”. “Cercheremo di migliorare il migliorabile. Questa sera la parte di intrattenimento e di racconto complessivo avra’ piu’ spazio”, ha poi aggiunto il direttore artistico della kermesse dicendosi disponibile ad affrontare qualsiasi critica: “Non mi interessa quello che accade sulla mia persona, mi interessa quello che accade sul festival. Sono disponibile a fare da parafulmine alle polemiche e persino allo sciacallaggio fino alla fine. Saro’ il servitore di queste canzonette. Ma non vorrei mai che polemiche che sono indirizzate sulla mia persona ricadessero sul festival. Credo che il direttore artistico non debba pensare solo alla sua edizione ma pure a chi arrivera’ dopo di lui”.

Poi, rispondendo con ironia alle domande su un eventuale Baglioni-ter, ha detto: “Non so chi verra’ il prossimo anno, ma chiunque sara’…saranno cavoli suoi”. In merito ai piccoli disagi tecnici che si sono verificati nella serata di ieri, il direttore artistico approfitta per sottolineare di essere “assolutamente soddisfatto del risultato, apprezzo le piccole autocritiche di Claudio e Virginia ma dovete sapere che i piccoli problemi possono verificarsi, e’ un’impresa non far accadere il problema di qua e di la’, sono accadimenti che stanno nell’ordine delle cose”. “So che e’ tutto migliorabile – ha aggiunto Baglioni – l’anno scorso c’era una conduzione piu’ tradizionale, avere Michelle Hunziker dava un’impostazione piu’ lineare, ma a me piace l’idea che un programma cosi’ possa essere condotto anche da uno come me, che non sa nulla di conduzione televisiva”.

“A quel punto mi sono sciolto”, ironia Bisio su gaffe con Bocelli

La prima parte della serata inaugurale (dalle 21.16 alle 23.56) ha ottenuto un ascolto di 12.282.000 telespettatori con il 49,4% di share. Lo scorso anno, la prima parte dell’esordio di Sanremo 2018 (dalle 20.43 alle 23.47) aveva ottenuto 13.776.000 telespettatori con il 51,4% di share ma aveva ospitato nella prima mezz’ora Fiorello. La seconda parte della serata di ieri (dalle 0.01 all’1.14) e’ stata vista da 5.120.000 telespettatori con il 50,1% di share. Mentre lo scorso anno la seconda parte della serata d’esordio aveva ottenuto 6.619.000 telespettatori con il 55,3% di share. Inoltre la prima serata televisiva di ieri ha registrato una contrazione della platea di oltre 1 milione di telespettatori.

Entusiasta della prima serata Teresa De Santis che ha parlato di un Sanremo che centra un obiettivo strategico e prospettico molto importante: “Portare su Sanremo chi Sanremo non l’avrebbe mai visto”, con grandi ascolti ma anche ascolti piu’ giovani rispetto alla media di Rai1. “E’ stato il festival che io speravo e sognavo dal punto di vista musicale. Ed ha ottenuto un grande risultato d’ascolto, che e’ piu’ o meno quello che ci aspettavamo”, ha detto il direttore di Rai1. “Quella di ieri – ha poi aggiunto De Santis – e’ una importante vittoria anche per la musica. Per anni la polemica e’ stata che c’era troppo varieta’ e poca musica. Claudio (Baglioni, ndr.) ha portato 24 canzoni in gara, ha fatto un lavoro straordinario dal punto di vista musicale, che molti hanno richiesto negli anni e nessuno aveva tentato: ha preso etichette indipendenti e grandi artisti ed ha creato un suo percorso anche emotivo di grande qualita’. Stando in platea ho potuto vedere uno spettacolo straordinario”.

Gli ascolti di ieri sono analoghi a quelli dell’esordio del Carlo Conti bis del 2016, quando la media della prima serata del festival fu di 11.134.000 telespettatori con il 49,48% di share. Nonostante il calo il debutto del Festival ha comunque consegnato a Rai1 gli ascolti del prime time di ieri.

(Adnkronos)